THE BEATBOX E CARLO MASSARINI ALLA CAVEA DEL PARCO DELLA MUSICA IL 28 AGOSTO -THE BEATLES LIVE AGAIN

 THE BEATBOX e Carlo Massarini

The Beatles live again

28 agosto ore 21

Cavea – Parco della Musica- Roma

Molto più che un semplice tributo ai Beatles, la performance dei Beatbox si propone di far rivivere l’energia e il fascino del mitico quartetto di Liverpool. Per ottenere il risultato desiderato nulla è stato lasciato al caso: dalla strumenta- zione, identica a quella usata dai Beatles nei loro storici concerti, ai vestiti, confezionati su misura dalla stessa sartoria che li creò per la tournée americana dei Fab Four.

A dare vita a questo progetto, quattro musicisti dal curriculum più che nobile:

Marco Breglia, Filippo Caretti, Jacopo Finazzo e Federico Franchi, vantano collaborazioni con i grandi nomi del pop italiano.

Uno show che attraversa i ricordi e le scoperte di più generazioni, con esecuzioni fedelissime a quelle originali, per riscoprire l’entusiasmo e la positività dei mitici anni ’60. La scaletta ripercorre i grandi successi da i primi successi al Cavern Club di Liverpool fino ha capolavori che hanno preceduto lo scioglimento della band nel 1970, i Beatbox ripropongono fedelmente le hit della loro discografia, con una accuratezza esecutiva assoluta, restituendo all’ascoltatore l’impatto sonoro e soprattutto vocale del leggendario quartetto.

Carlo Massarini storico conduttore e giornalista farà da filo conduttore, raccontando la storia dei Beatles esvelandone anneddoti e curiosità.

Reduci da un tour che ha visto toccare diversi paesi come Francia Belgio Russia Germania Romania Svizzera e sempre ospiti d’onore nei più importanti Beatles Day Europei come Genova, Bellinzona, Sanremo, Salso Maggiore, i BeatBox radunano un pubblico non solo “over 30”, ma anche folte schiere di giovanissimi che hanno mandato ai primi posti della classifica l’ultimo cofanetto dei loro successi.

Musica senza età per chi ama un genere che non ha seguito la moda: l’ha inventata, mettendosi all’origine di tutto. Ed oggi l’esperienza professionale e l’entusiasmo dei Beatbox restituiscono al pubblico quelle indimenticabili emozioni, per due ore di concerto sempre al top.

Love me do, She loves you, A hard day’s night”, Yesterday, Yellow Submarine, Hello Goodbye, Hey Jude, Come together, Let it be, Get Back, per citare alcune hit della performance, ma anche vere chicche per appassionati come “In my life” “Girl” “Norwegian wood” e tante altre, sono pagine d’album e pietre miliari della musica moderna. Riascoltarle dal vivo è una emozione irrinunciabile.

ESTATE AL ROME CAVALIERI WALFORD ASTORIA HOTEL

Mai come quest’anno è importante trascorrere una splendida estate romana all’insegna della tranquillità  e del relax. Il luogo ideale per farlo è Il Rome Cavalieri, vero e proprio “resort” nel cuore di una delle più famose città del mondo, immerso in un parco mediterraneo privato che si estende su  sei ettari  di verde incontaminato, con le quattro piscine e i due campi da tennis Davis Cup . 

Il grande parco privato sembra fatto apposta per dedicarsi alla cura del corpo e dello spirito. 

La sua piscina esterna accoglie i visitatori desiderosi di tonificare il corpo con una bella nuotata all’aria aperta e di donare all’epidermide un colorito dorato, crogiolandosi sotto i piacevoli raggi del sole estivo, o semplicemente riposando all’ombra dei pini secolari. 

 

Irrinunciabili i piaceri del Cavalieri Grand Spa Club, che in questo periodo così complicato ha messo a punto un trattamento particolarmente adatto a combattere lo stress: Therapy for Relax. Sviluppato in esclusiva con la Vitalis Dr. Joseph,  vede l’utilizzo di prodotti di origine naturale e di due tecniche antiche: le coppette per il vacuum e le campane tibetane. In estrema sintesi è un massaggio di relax profondo in cui si combinano la manualità delle terapiste, i prodotti (un olio disintossicante e rilassante, un balsamo all’arnica decontratturante e un gel rinfrescante),  il massaggio linfatico esercitato dall’azione di aspirazione delle coppette e infine l’effetto sonoro delle campane tibetane, il cui suono viene assorbito dal corpo con effetti rilassanti notevoli.  Il trattamento consiste in un  massaggio energico concentrato soprattutto su spalle e addome, seguito dall’aspirazione effettuata con le coppette  in punti strategici. Infine, le campane tibetane vengono appoggiate sul corpo all’altezza dei piedi, del coccige e delle scapole e fatte suonare dal terapista, in modo che il corpo ne assorba le vibrazioni rilassanti. 

 

L’aperitivo più cool dell’estate è al Vista 101, sul roofgarden dell’albergo, in uno spazio abitualmente riservato ad eventi privati e adesso aperto al pubblico, da cui si gode il più bel panorama su Roma. Qui l’ospite avrà quasi l’illusione di poter toccare i monumenti simbolo di Roma: il cupolone di San Pietro si staglia in tutta la sua magnificenza in primo piano sul lato destro, a seguire ecco Castel Sant’Angelo, con il suo fascino misterioso di antica prigione ricca di storia, e poi ancora il Colosseo, simbolo della Roma Imperiale, Trinità dei Monti e Villa Medici, vestigia della Roma rinascimentale e barocca, fino al modernissimo Auditorium di Renzo Piano, in un compendio storico-architettonico che attraversa i secoli.

 

E questo spettacolo su Roma è solo l’inizio di un’esperienza entusiasmante, fatta di mixology, buon cibo e dolci sublimi. C’è solo l’imbarazzo della scelta tra i cocktail più avanguardistici e sorprendenti creati da Angelo Severini – bartender del Tiepolo Lounge & Terrace – come lo scenografico Nitro Smash Basil a base di Beefeater 24 London dry Gin, aromatizzato al limone e basilico con aggiunta dell’olio prodotto nel parco privato del Rome Cavalieri  o, ancora, l’O.C.G.,con Bulldog London Dry Gin, Riduzione di Arancia e Coriandolo, succo di limone bio, albume e bitter all’arancia. 

 

Il ristorante La Pergola di Heinz Beck sarà aperto eccezionalmente quest’anno anche ad agosto, con tanti nuovi piatti creati dal pluristellato chef nel  periodo di lockdown. Tra questi ricordiamo il piatto simbolo della rinascita: Frutti di mare su carpaccio di cocomero e pomodorini, e lo Scampo su avocado con tapioca al lemongrass e lime con basilico.

 

 

Per un pranzo o una cena più casual nell’atmosfera vacanziera, a bordo piscina il ristorante Ulivetoprevede una selezione di prelibatezze mediterranee preparate dallo chef Fabio Boschero, come la Tartare di tonno con  mayo   il Crudo di gamberi rossi su risotto all’acqua di mare. Dulcis in fundo, i dessertdell’Executive Pastry Chef  Dario Nuti come il Sashimi di anguria marinata con gelato al Bronte e litchi alle rose oppure il Frollino citronato con meringa e finocchietto.



 

Per ospiti più giovani torna nei mesi di luglio e agosto l’IT Kids Club, pensato non solo per i più piccoli, ma anche per gli esigentissimi teenager. Costruito intorno al concetto “Safe and Fun” il progetto prevede attività di gruppo, con l’assistenza di tutor e animatori qualificati. Le esperienze spaziano dall’arte agli sport, dal corso di magia ai giochi di ruolo in cui si simula la giornata e il lavoro in una fattoria o la vita in una tenda da indiani e molto altro. Inoltre la piscina esterna dedicata ai bambini offre il massimo del divertimento all’aria aperta. L’IT Kids Club è aperto tutti i giorni fino al 1° settembre dalle 14.30 alle 19.00.

 

Il Rome Cavalieri, l’oasi di bellezza, attenzione e qualità, ha tutto ciò che serve per dimenticare, in tutta sicurezza, le difficoltà del mondo esterno e concedersi una mini vacanza cittadina.

 

AZA -LEA





Per la prima volta il marchio nascente AZA-LEA racconta in anteprima la capsule couture della collezione intitolata CHARLOTTE che sarà presentata sulla catwalk di ALTAROMA a settembre nel contesto di International Couture. 

 

AZA-LEA è un nome emergente della moda italiana e la collezione couture della prima linea intitolata CHARLOTTE è ispirata ad una donna esigente e rigorosa che ama vestire capi fatti a mano.CHARLOTTE ricorda lo stile bon ton anni 70 ma con tagli moderni e volumi giapponesiI Capi sono realizzati con tessuti ricercati come il cashmere e le lane viennesi che conferiscono lustro e rigore alle linee sartoriali identificando il marchio nascente AZA-LEALa capsule CHARLOTTE fotografata nei vicoli di Teormina – durante la XVIII edizione del Blues & Wine Soul Festival – rivela solo alcuni dei capi femminili versatili e innovativi della collezione che sarà presentata nella settimana della moda di Roma. 



 

Il marchio emergente AZA-LEA oltre a CHARLOTTE ha una seconda linea intitolata NEMBROTHA che racconta una ricerca formale e tattile progettando una nuova idea di bellezza nel tempo. Questa collezione NEMBROTHA è nata dalla sperimentazione tecnica sartoriale e dalla scelta di forme organiche tradotte in nuove tipologie d’abbigliamento volte ad esaltare la silhouette della donna. I capi NEMBROTHA racchiudono un concept progettuale che incontra l’ispirazione dal mondo marino e dalle sue “lumache” con le loro svariate caratteristiche morfologiche.

 

La designer Nicole Decembrino firmando le due linee, sceglie di confezionare i capi utilizzando i segreti della qualità sartoriale che caratterizza il made in Italy nel mondoLe linee AZA-LEA racchiudonoeleganza e innovazione, ricerca materica e tecniche di produzione innovative sottolineando una qualità sartoriale unica che caratterizza il brand emergente.

MAGNA GRECIA AWARDS & FEST- CONCLUSA CON GRANDE SUCCESSO L’EDIZIONE 2020 DEDICATA A NADIA TOFFA

Sono stati oltre 100 i personaggi dello spettacolo, delle istituzioni, del giornalismo, dell’imprenditoria e della cultura italiana intervenuti nelle 17 serate della 23ma edizione del Magna Grecia Awards & Fest, quest’anno dedicato a Nadia Toffa, svoltosi tra l’ex Distilleria Cassano e il teatro Rossini di Gioia del Colle (BA), il sagrato del convento di San Francesco a Castellaneta (TA), con una tappa anche a Mottola (TA) a Casa Isabella.
A 80 di loro, selezionati per il contributo alla società offerto nell’ultimo anno attraverso la propria attività artistica, civile o sociale, è stato conferito l’ambito Magna Grecia Awards, l’elegante riproduzione di un uomo inginocchiato ma in equilibrio, a rappresentare la resilienza al momento difficile e la volontà di ripartire.
Ripartenza testimoniata anche dal pubblico degli eventi che, seppure contingentato per le precauzioni legate al Covid-19, ha partecipato con entusiasmo alle 17 serate ricominciando a socializzare e a condividere le emozioni; circa 3.000 le presenze in totale e posti esauriti ogni sera.
Il MGA è stata anche l’occasione per far conoscere ai numerosi ospiti il territorio e le specialità culinarie del territorio gioiese oltre che le spiagge di Castellaneta, frequentate negli scorsi giorni da tanti personaggi famosi dello spettacolo, della cultura, dell’economia e della politica italiana.
“È stata un’edizione, che ci ha travolti il cuore e l’anima e che, solo quattro mesi fa, sembrava assurdo solo poterla immaginare – commenta il Fondatore e Direttore Artistico Fabio Salvatore. Siamo orgogliosi non solo di aver confermato il tradizionale appuntamento che ogni estate va in scena, ma di essere riusciti, nel rispetto delle normative vigenti, quasi a raddoppiare l’abituale durata del festival. Un grazie a tutti coloro che hanno creduto in questo progetto e, in particolare, ai comuni di Gioia e Castellaneta, alla Regione Puglia, a Puglia Promozione e al Teatro Pubblico Pugliese. Di certo non abbiamo fatto la storia ma di sicuro abbiamo segnato la Puglia di speranza, questo sì”.
Salvatore ha voluto omaggiare tre donne del suo cuore con delle piccole opere d’arte su tela deò Nartist: a Silvia Slitti, luxury party planner, un’opera di Cristina Mangini, a Lorella Cuccarini un’opera di Albert Metasani, a Milena Vukotic un’opera di Carlo Fusca. Nartist è ambasciatore culturale del Magna Grecia Awards, racconta il potere dell’arte e l’importanza del mecenatismo collaborativo. 
La Galleria Nartist ha scelto delle opere d’arte che richiamassero il tema del MGA 2020 “L’amore è un cerchio più forte della paura” e potessero ben rappresentare la passione e l’energia degli ospiti premiati.
Ispirato dai valori e dagli ideali della cultura greca, il Magna Grecia Awards è un premio istituito nel 1996 dal regista e scrittore pugliese Fabio Salvatore insieme al papà Franco per valorizzare l’operato di uomini e donne, figli di nuove forme culturali e comunicative; una serie di riconoscimenti pensati e tributati in armoniche suggestioni a chi ha saputo dare un contributo significativo alla società attraverso la propria arte.
Il Magna Grecia Awards & Fest è patrocinato da Mibact, Regione Puglia, Teatro Pubblico Pugliese, Puglia Promozione, Città Metropolitana di Bari, Provincia di Taranto, Comune di Gioia del Colle e Comune di Castellaneta, AReSS Puglia, Scripta, l’ambasciatore culturale Nartist, organizzato in media partnership con RDS Next e Pop Economy e con il contributo di Alkemilla, Casa Isabella, Combivox, Divella, Flower Living, Gioiella, Gruppo Vitha, Imes Industries, Isoteck, Nava e Ultramotors.