ROMA- LIVERPOL 1-1 TEATRO SALA UMBERTO 30 APRILE

 

di e con

Giuseppe Manfridi

Terzo capitolo della saga DIECIPARTITE (da un’idea di Daniele Lo Monaco) ROMA-LIVERPOOL 1-1 è l’irresistibile evocazione della finale della Coppa Campioni disputata il 30 maggio dell’84. Un racconto vissuto in omaggio di Agostino Di Bartolomei, meraviglioso capitano di quella squadra.

 

È tempo, 34 anni dopo, e nel pieno di un emozionante appuntamento col nostro passato, di tornare a guardare negli occhi quel momento altissimo della storia giallorossa per scoprire qualcosa che riguarda la partita stessa, la squadra, il suo Capitano, e che riguarda Roma e un’Italia ritratta nel cuore degli anni Ottanta. Riguarda pure un singolare momento di crescita vissuto dal Narratore in consonanza col clamore di un evento sportivo che ha segnato in modo indelebile la memoria di chi c’era e di chi, poi, ne ha ricevuto testimonianza.

Con gioia e sofferenza e credendoci ancora.

 

ROMA-LIVERPOOL… UN KOLOSSAL DELL’ANIMA!

 

SALA UMBERTO

Via della Mercede, 50 Roma

Tel. 06 6794753

http://www.salaumberto.com

 

30 APRILE 2018 h 21

 

prezzi da 15 a 10 euro 

BLAUER USA FOOTWEAR SS 2018

Protagoniste di successo, le sneakers marchiate Blauer continuano ad essere la parte principale della nuova collezione uomo/donna.

UOMO

L’inconfondibile modello running “Quincy” con puntalino asimmetrico che ha avuto riscontri di vendita eccezionali, è rinnovatissimo nella proposta colori e materiali e affiancato da altri 2 modelli storici e di gran successo. Infatti le linee Memphis e Detroit completano la parte running con suole nuove in bidensita’ con battistrada vera gomma che riprendono i colori delle tomaie lavorate a ‘maglia’ per fitting perfetti o realizzate in morbide suede delavée, pregiati nubuck e vacchette sia in colori prettamente estivi che in combinazioni più classiche.

La proposta per la prossima stagione estiva è resa ancora più ricca dal nuovissimo modello “Miami” realizzato con suole in gomma extra light e leggerissime tomaie in knitted o in pregiati materiali lavorati ad intreccio e completate da dettagli tecnici. La linea Miami presenta anche nuove stampe camouflage in perfetta tendenza rispetto ai bisogni dei consumatori che desiderano distinguersi.

Completamente nuova anche la parte sneaker allseasons, caratterizzate da nuovissimi fondi i modelli Murray e Austin presentano tomaie morbide suede e nubuck con calza interna perfect fit e realizzate in colori city e summer.

DONNA

Anche per quanto riguarda la parte donna Blauer shoes punta forte sul mondo sneaker per la prossima stagione rinnovando completamente la collezione ss18 con nuove proposte. La parte running donna è ben rappresentata dal modello Madison che il brand offre con una mini zeppa interna di 2 cm per un fitting ottimale e tomaie in suede dai colori pastello o materiali ancora più estivi come mesh traforati, spesso arricchite da dettagli glam molto femminili. La nuovissima linea Blaine è caratterizzata da fondi extralight e da tomaie knitted o in rete trasparente ricche di dettagli, lacci in contrasto e in tinta con gli inserti in micro delle suole completa la proposta blauer per quanto riguarda la parte Running shoes donna.

La collezione donna è resa ulteriormente interessante dalle nuove linee Mells e Olimpia che abbracciano consumatrici attente e sofisticate. Suole in gomma monocolore o in contrasto e fantastiche e leggerissime modellerie in tele di cotone, suede o nubuck, la paletta colori è completa e offre una proposta per tutti i gusti oltre a nuovissime nuances nei toni dei verdi, degli azzurri e dei rosa che virano fino al nude. Completano la proposta materiali laminati in colori di grande effetto e ricercate microfantasie. Le reinterpretazioni di modelli storici come l’ innovativa ballerina o il nuovo mid promettono di confermare il grande successo di vendita di Blauer Shoes anche per la prossima stagione estiva.

INFORCE

Dopo il successo della FW 17 , esordio estivo per la linea INFORCE . Rielaborazione delle scarpe ‘Uniform’ usate dalle forze speciali in versione estiva con l’utilizzo delle suole extralight o fondi costruiti a mano in micro con guardolo cuoio su tomaie in pellami e croste destrutturate e morbide.

LET YOUR LOVE BLOOM- ATELIER MATILDE 

Giovedì 26 Aprile 2018, Atelier Matilde apre le porte del suo nuovo spazio a Roma.

 Un nuovo modo di essere sposa, celebrando l’amore in tutte le sue sfumature. Atelier Matilde si conferma come uno dei primi atelier desiderosi di avvicinarsi al same sex marriage.

Special guest dell’evento saranno Riana Nainggolan e la sua compagna Carol, che si sono affezionate all’Atelier loro storia d’amore realizzando gli abiti dell’official engagement shooting, curato dalla event planner Morena Rombolà.

Un evento all’insegna dell’eleganza e della bellezza, tra pizzi preziosi, candidi tulle e abiti unici. 

Immersi nelle atmosfere romantiche e ricercate dell’atelier, gli ospiti saranno accolti nel nuovo spazio per un cocktail inaugurale, in una serata pensata per conoscere e lasciarsi conquistare dal suo stile rinnovato.

Progettato per fondere insieme l’idea di negozio di abiti da sposa e quella di laboratorio sartoriale, il nuovo Atelier Matilde incarna l’essenza stessa del brand: la creazione di abiti da sposa unici Made in Italy, linee ricercate per collezioni realizzate a mano su misura con sete italiane e pizzi francesi, personalizzando insieme alla sposa ogni dettaglio. Raffaella è cuore, mente e mani dell’atelier. Insieme al suo staff realizza abiti da sposa unici, con un instancabile amore e una continua ricerca dei tessuti più pregiati e di un design inconfondibile.

Uno speciale set fotografico, curato per l’occasione dalla giovane event planner Sharon Crudele, sarà la cornice perfetta in cui immortalare un ricordo dell’evento. Un corner ricco di dettagli instagrammabili pensati per condividere la serata sui social.

ROBERTO DI COSTANZO ALLA GALLERIA MAIOCCHI 15 DI MILANO

La galleria Maiocchi15 ospita venerdì 20 aprile il personale tributo dell’artista romano Roberto Di Costanzo alla città di Milano. Oltre all’esposizione di disegni a china realizzati dall’artista romano, a caratterizzare l’aperitivo in galleria, dalle 19 alle 21:30, sarà una live performance durante la quale Di Costanzo realizzerà un’opera dal vivo, accompagnato dalle note dell’arpa celtica di Dora Scapolatempore.

L’ARTISTA – Roberto Di Costanzo, classe ’85, ha già all’attivo numerose mostre di successo su scala nazionale e internazionale. Allievo di Piero Tosi, unisce fin dagli inizi della sua carriera l’amore per la scuola fiorentina alla modernità, sperimentando e producendo opere quasi interamente disegnate a inchiostro di china in cui ritrattistica e disegno architettonico sono assoluti protagonisti. Dopo Roma e Parigi è ora il turno di Milano, le cui vedute costituiranno il concept della serata.

LA GALLERIA – L’evento s‘inserisce nel primo anno di attività della galleria milanese Maiocchi15 (via A. Maiocchi, 15) un nuovo spazio d’arte, un laboratorio di cornici raffinate ed esclusive inaugurato a maggio 2017 e nato dall’esperienza ventennale del direttore, Alessandro Bortoletto. Maiocchi15 propone una continua attività di ricerca nel campo dell’arte contemporanea, con una particolare attenzione a “raccontare i nostri tempi attraverso vere opere d’arte in un mondo digitale in cui siamo sopraffatti da immagini senza filtro e senza progettualità”. Coniugare gusto, ricercatezza e valore artistico – con un occhio “affordable” – è la mission della galleria Maiocchi15.

BIOGRAFIA DELL’ARTISTA – Illustratore, ritrattista, pittore. Dopo gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia in costume, scenografia e arredamento per il cinema con l’aiuto del suo mentore, il Maestro costumista Piero Tosi. Comincia quindi a lavorare come illustratore per numerose case editrici italiane ed estere tra cui Azimut e Editions Nomades. Dopo molte mostre collettive e personali in Italia, presenta le sue opere all’Espace Pierre Cardin su invito dello stesso Pierre Cardin, ed entra in contatto con il pubblico di collezionisti francesi. I suoi lavori vengono poi esposti alla Casa dell’Architettura di Roma, all’Institut Français – Centre Saint-Louis e alla 71esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia durante la quale rende omaggio a Federico Fellini con una serie di illustrazioni a china ispirate ai suoi film.

Oggi le opere di Roberto Di Costanzo sono entrate in numerosi salotti privati e i suoi carnet de voyage editi da Editions Nomades sono distribuiti in tutto il mondo nelle sette librerie della Maison Vuitton. Le sue ultime mostre, “Human Landscape” presso Galleria 28 e “Doppio Senso” presso SpazioCima, si sono svolte entrambe a Roma alla fine del 2017. Al momento è insegnante di storia del costume all’Accademia del Lusso di Roma, di disegno dal vero all’Accademia Italiana di Roma e di nudo artistico alla RUFA.