SAMSARA HALLOWEEN – ROOM 26





Giovedì 31 ottobre 2019, dalle Ore 20.30
ROOM 26 – Piazza Guglielmo Marconi, 31 – Roma (EUR)

presenta:

SAMSARA
HALLOWEEN

LA SPIAGGIA PIÚ PAZZA D’ITALIA SBARCA AL ROOM26 NEL WEEKEND PIÚ FOLLE DELL’ANNO

LINE UP:

GIOVEDI’ 31 OTTOBRE ● HALLOWEEN NIGHT pres. SAMSARA ON TOUR
Dalle h.20.30 Preserata in Hall26 con Buffet
Dalle h.23.30 Disco in Room26 & Plus Room – DjSet con i Djs resident del Samsara

VENERDI’ 1°NOVEMBRE ● FOREVER YOUNG – IL PARTY ANNI’90
Resident Main Room Double Fab e Marco Gioia
Resident Plus Room Chicco Allotta e Riccardo Soares

SABATO 2 NOVEMBRE ● IL SABATO HOUSE
Resident Main Room Paolo Pompei e Luis Bertman
Resident Plus Room Max Marino e Matteo Passerini
Voice by Lele Sarallo e Lory Voice

L’ultima settimana di ottobre è spesso sinonimo di vacanza. E mai come quest’anno il folle e pauroso 31 ottobre, casca perfetto in un giovedì di mezzo tra tra il lavoro e il divertimento del weekend, così che Halloween è solo il preludio ad un lungo fine settimana di notti danzerecce. E quelle del Room 26 per i tanti fedelissimi del club dell’Eur, sono ormai uno status, ulteriormente impreziosito dalla presenza del Samsara On Tour, il party ospite proveniente dalla spiaggia più pazza d’Italia che torna a Roma, proprio nel weekend più folle dell’anno. Praticamente un sogno che diventa realtà.

Giovedì 31 ottobre dalle ore 20.30 si comincia con un aperitivo halloweeniano nella Hall26, dove la consueta tavolata di appetizers accoglierà il pubblico pronto a gustare un buffet a base di zucche, dolcetti e scherzetti, per poi mollare tutto e scatenarsi dalle 23.30 con i djs resident del Samsara, che suoneranno a staffetta fino alle prime luci dell’alba.

Venerdì 1°novembre non c’è tregua, perchè dismessi i panni da zucca volante, il Room26 salta a bordo della sua navicella spaziale, per volare indietro nel tempo, fino agli anni’90, dove ritorneranno a suonare i djs del mitico Forever Young, il party anni’90 che mette d’accordo tutti e che vedrà in console Double Fab e Marco Gioia, seguiti da Chicco Allotta e Riccardo Soares in Plus Room.

La serata di sabato 2 novembre saluta uno dei weekend più lunghi dell’anno con una notte nel segno dell’house music e dei resident di casa Paolo Pompei e Luis Bertman, che tornano più carichi che mai, mentre in Plus Room ci sono Max Marino e Matteo Passerini. Ogni notte ad impreziosire le note suonate dagli specialisti della console, non mancheranno le voci di Lele Sarallo e Lory Voice. Durante il weekend in prima serata dalle 21.00, sarà possibile consumare un buon aperitivo o una più sostanziosa cena a buffet, per affrontare al meglio le frenetiche notti all’EUR.


LUIS BERTMAN: Dj e produttore italiano Techno/Tech-house apprezzato per una sua accurata selezione musicale che mostra in ogni set sempre unico e adatto a tutti i “Dancefloor”. Le sue melodie sono spesso accompagnate da suoni elettronici in grado di integrarsi in qualsiasi situazione e di lasciare il segno in ogni party.  Bertman apre i party con i suoi set ai migliori Dj internazionali come: Loco Dice, Dubfire, Len Faki, Ralf, Ilario Alicante, Loco DiceAdam Beyer, ecc. Nel corso degli anni ha suonato nei migliori club come: Palazzo dei congressi, Spazio 900, Atlantico live, Salone delle Fontane, Room26 Audiodrome, e nell’estate del 2016 inizia la collaborazione nel famoso locale Pacha. Le sue produzioni sono molto Apprezzate dai migliori Dj e suonate nei migliori Festival e Club Mondiali.

PAOLO POMPEI: Da oltre venticinque anni il dj Paolo Pompei si è imposto ed affermato come uno dei migliori dj dei club romani e non. I suoi esordi avvengono in uno dei locali che hanno fatto la storia del clubbing; il “Veleno”. Dal Veleno ad altre location di livello il passo si fa brevissimo: arrivano in sequenza dal Divina, al Gilda (dove per 8 anni è dj resident), passando per i 4 anni al Piper oltre che all’Energy eall’Art Cafè, senza dimenticare Maison, 45 Giri, Cabala, Bar Bar, Etò e Saponeria. Da Roma Paolo parte poi alla conquista delle migliori one night e locali di tutta Italia: “Pineta” di Milano Marittima, “Costes” di Firenze, “Fura” di Desenzano,”Byblos” di Riccione e “Paradiso” di Rimini, e in Sardegna al “Pepero Club” di Porto Cervo. Diventa poi il dj resident di Spazio 900 dove collabora anche oggi. Ha avuto il piacere ed onore di aver avuto in consolle con lui i migliori dj e cantanti del mondo (Frankie Knuckles, Tony Humpries, Little Louie VegaDimitri From ParisBob Sinclar, DJ Gregory, Dennis Ferrer, Ultra Nate, Barbara Tucker…e molti altri). E’ stato il resident dei beach party ormai storici la domenica pomeriggio al Blu’ di Fregene e della Rambla a Maccarese.





MODALITA’ INGRESSO
Aperitivo & Cena a Buffet dalle ore 21.00 / Discoteca dalle ore 23.30 alle ore 4.30
Prezzo in Lista: 20€ Uomo / 10€ Donna (drink incluso)
L’ingresso “Fuori Lista” subirà un supplemento di 5€ sul ticket al botteghino
Per INFO e LISTE, scarica l’APP di Room26, clicca qui: http://bit.ly/approom26
TEL. 333 428 9202 – EMAIL: info@room26.it
– www.room26.it

WHAT WE DO IN THE SHADOWS SU FOX CANALE 112 DI SKY

Dall’omonimo film del 2014 arrivano su FOX i vampiri di
Prodotto da Jemaine Clement e Taika Waititi
What We Do in the Shadows crea dipendenza ed è incredibilmente divertente. Per lo sguardo comico dentro la vita di tutti i giorni dei vampiri e perché ispirata a una sitcom familiare”
HOLLYWOOD REPORTER
“Una serie che mostra ilarità e racconta la vita dei vampiri.
E le risate, quando arrivano, sono esplosive”
ROLLING STONE
In prima visione assoluta dal 31 ottobre,
il giovedì alle 21.00 su FOX (Sky, 112)

La notte di Halloween sarà meno spaventosa del solito con i grotteschi e esilaranti vampiri di WHAT WE DO IN THE SHADOWS. Dal 31 ottobre ogni giovedì alle 21.00 su FOX (Sky, 112) andrà in onda la serie sulla vita quotidiana di tre coinquilini allergici alla luce del sole.
Creato sulla base dell’omonimo film del 2014 diJemaine Clement (Legion) e Taika Waititi (Thor: The Dark World), WHAT WE DO IN THE SHADOWS è una serie sulla vita notturna di quattro vampiri che convivono insieme da centinaia di anni a Staten IslandNew York
I vampiri Nandor (Kayvan NovakMen In Black, Doctor Who), Laszlo (Matt Berry, Disincanto, Asterix e Il Regno degli Dei) e Nadja (Natasia Demetriou, Mr. Bean: Funeral) mentre si trovano a dover fronteggiare gli ostacoli di una vita vissuta dal tramonto all’alba alla ricerca di sangue umano nel ventunesimo secolo, ricevono un’inaspettata visita del loro leader, il Barone Afanas (Doug Jones, Star Trek: Discovery). Ai tre protagonisti viene ricordato il motivo per cui sono stati mandati a Staten Island oltre cento anni fa: dominare completamente l’America. Come faranno a raggiungere il loro obiettivo? Seguiti in prima persona dalle telecamere della serie, il gruppo di vampiri tenterà la conquista del Nuovo Mondo.
Il leader autoproclamato del gruppo è Nandor, un grande guerriero e conquistatore dell’Impero Ottomano, che ha preso la leadership del gruppo nonostante molte delle sue tattiche guerriere appartenenti al Vecchio Mondo si rivelino al giorno d’oggi inefficaci. Il secondo vampiro è il britannico Laszlo, che si definisce un po’ canaglia e un po’ dandy’ e adora il divertimento sfrenato. Ma la cosa che ama di più è vedere Nandor fallire miseramente ad ogni tentativo di conquista. La terza succhia sangue è Nadja, la vampira seduttrice e tentatrice. Con la sua saggezza e i suoi racconti del passato, sottolinea la vita difficile e i tanti alti e bassi di un immortale. Un quarto vampiro abita la casa di New York: Colin Robinson (Mark Proksch, The Office), che non si nutre di sangue umano ma dell’energia altrui. Può vivere anche alla luce del sole e colpire gli altri vampiri. A gestire la casa diStaten Island e rifornirli di vittime sacrificali c’è Guillermo (Harvey Guillén, Gli stagisti), che da oltre 10 anni serve il proprio padrone Nandor con un unico obiettivo: diventare, a sua volta, un vampiro.
Fox è su Sky (canale 112)


ARRIVA IL CINEFUTURAFEST , IL FESTIVAL DI CORTI IDEATI DAI GIOVANI DAI 14 AI 25 ANNI


Giovedì 7 e venerdì 8 novembre si terrà a Roma la prima edizione del “CineFuturaFest”. Prodotto da Accademia Artisti e da ANCEI, finanziato da MIUR e MIBAC, il Festival sarà dedicato a cortometraggi interamente scritti, girati e interpretati da studenti delle scuole superiori e università. I lavori saranno suddivisi in due fasce di età: dai 14 ai 18 e dai 19 ai 25 anni e dovranno essere ispirati a tre temi per altrettante sezioni: Arte e StoriaAmbiente e Natura,Diversità e Integrazione.
Il festival si propone non solo di diffondere la cultura cinematografica tra i ragazzi, ma di sensibilizzare la loro attenzione su questi argomenti così importanti e strategici per il loro futuro e quello del nostro Paese. I giovani e giovanissimi sono stati totalmente liberi di esprimersi ma hanno potuto giovarsi del supporto dei FAD, corsi di Formazione a Distanza, dedicati a tutti gli studenti che ne hanno fatto richiesta.
Durante le due giornate romane, che si svolgeranno interamente presso le sale dell’hotel The Church e nelle quali saranno presentati i migliori corti finalisti delle tre sezioni e verranno decretati i vincitori, si terranno tre Masterclass sui temi del Festival con Vittorio Sgarbi per Arte e Storia, Alessandro Cecchi Paone per Diversità e Integrazione e Valerio Rossi Albertini per Ambiente e Natura. 
La direzione artistica è di Steve della Casa, il Presidente del Festival Lino Banfi. La Giuria è composta da Paola Tiziana CrucianiEleonora GiorgiCinzia Th TorriniNino FrassicaNeri Parenti,Andrea Roncato. Alla conduzione, invece, Beppe Convertini e Rossella Brescia. Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare il nostro sito www.cinefuturafest.com
IL PROGRAMMA
CineFuturaFest”, prodotto da Accademia Artisti e da ANCEI e finanziato da MIUR e MIBAC, sarà dedicato a cortometraggi interamente scritti, girati, interpretati e prodotti da studenti delle scuole medie superiori e università. I lavori, suddivisi in due fasce di età, dovranno essere ispirati a tre temi per altrettante sezioni: Arte e StoriaAmbiente e NaturaDiversità e Integrazione. Oltre a diffondere la cultura cinematografica tra i giovanissimi il festival si propone di sensibilizzare la loro attenzione su questi argomenti così importanti e strategici per il loro futuro e quello del nostro Paese.
Sono anche state realizzate per gli studenti che ne hanno fatto richiesta, videoconferenze e formazione a distanza sull’educazione al linguaggio audiovisivo e cinematografico.
Il Comitato Tecnico Scientifico, presieduto da Carlo Principini, e composto da:
  • Steve della Casa, Direttore artistico
  • Rita Statte, Produttrice
  • Francesca Arganelli, Responsabile Formazione a Distanza
  • Paola Comin, Ufficio Stampa e Casting
  • Paolo Mastrorosato, Organizzatore Generale
ha selezionato tra circa duecento film arrivati, i seguenti diciotto finalisti:
Arte e Storia Junior:
1 – Il Mio gioco, Liceo artistico Argan – Roma
2 – Mother, Liceo artistico Paolo Toschi – Parma
3 – The Failure Of The War di Luciano La Valle – 
Diversità e integrazione Junior:
1 – Mark di Massimo Prezzavento – Treviso
2 – E adesso Sarete Contenti di Chiara di Pasquale – Lentini
3 – Moon di Nikolai Palmieri – Bologna
Ambiente e territorio Junior:
1 – Il Coraggio del Cambiamento di Andrea Vitale – Pollica
2 – La Foresta Perduta di Francesco Biscaglia – Trento
3 – 2100 di Matteo Cimitan – 
Arte e Storia Senior:
1 – Videoplayback di Umberto Caccamo – Lamezia Terme
2 – Stendhal di Marcello Giovani – 
3 – Bominaco di Giovanni Berardi – 
Diversità e integrazione Senior:
  1. La Viaggiatrice di Ludovica Zedda – Milano
  2. Angelo Fuori di Andrea Meddi – Milano
  3. Partenze di Nicolas Morganti Patrignani – Roma
Ambiente e territorio Senior:
1 – L’aria dell’Elba di Michael Monni – Isola D’Elba
2 – Il Torrente Parma, Liceo artistico Paolo Toschi – Parma
3 – House on Fire di Jay Manari – Roma
La giuria composta da Lino Banfi, Paola Tiziana Cruciani, Nino Frassica, Eleonora Giorgi, Neri Parenti, Andrea Roncato, Riccardo Rossi, Cinzia Th Torrini, decreterà il vincitore di ogni categoria e inoltre premierà il miglior regista, la miglior attrice, il miglior attore e il miglior film vincitore assoluto del festival. I vincitori riceveranno in premio una borsa di studio per la frequenza gratuita ai corsi di Accademia Artisti e inoltre al vincitore assoluto sarà assegnato un premio di 3000 euro.
Nel corso dei due giorni si terranno tre masterclass inerenti le tre tematiche del festival, introdotte da Alessandra Barzaghi e Fabrizio Sabatucci, che vedranno come protagonisti Alessandro Cecchi Paone per Diversità ed Integrazione, Vittorio Sgarbi per Arte e Storia e Valerio Rossi Albertini per Ambiente e Natura
Beppe Convertini e Rossella Brescia condurranno la serata finale alla quale presenzieranno Lino Banfi e molti altri artisti, tra i quali Christian De SicaMilena VukoticStefania SandrelliRicky Tognazzi e Simona IzzoRemo Girone e Victoria Zinny che premieranno i giovani vincitori. La serata prevede inoltre le esibizioni dei cantanti e attori de “L’Orchestraccia” e dell’attrice comica Michela Giraud
PROGRAMMA
Ore 11:00: Proiezione dei 3 Audiovisivi Finalisti Tema Diversità – Integrazione Junior 
Proiezione dei 3 Audiovisivi Finalisti Tema Diversità – Integrazione Senior
Ore 12.30: Masterclass sul tema Diversità e Integrazione con Alessandro Cecchi Paone
Ore 14:15: Pranzo
Ore 15.30: Masterclass sul tema Arte e Storia con Vittorio Sgarbi
Ore 17.00: Proiezione dei 3 Audiovisivi Finalisti Tema – Arte e Cultura Junior
Proiezione dei 3 Audiovisivi Finalisti Tema – Arte e Cultura Senior
Ore 21:00: Cena per i finalisti 
Ore 11:00: Proiezione dei 3 Audiovisivi Finalisti Tema Ambiente Natura- Junior
Proiezione dei 3 Audiovisivi Finalisti Tema Ambiente Natura- Senior
Ore 12.30: Incontri stampa, foto, interviste ai protagonisti del festival.
Ore 13:30: Pranzo
Ore 16.00: Masterclass sul tema Ambiente e Natura
Ore 20.30: Serata e premiazione Vincitori
Ore 22:15: Cena 
Per ulteriori informazioni visitare il sito del Festival: www.cinefuturafest.com

GREY’S ANATOMY 16 E THIS IS US TORNANO SU FOX LIFE


Il 28 ottobre dalle 21:00 e poi ogni lunedì su FoxLife (canale 114 di Sky) tornano Grey’s Anatomy con la stagione 16 e a seguire This Is Us 4, in prima visione assoluta.
Grey’s Anatomy è la serie più vista di sempre sui canali FOX, in esclusiva su Sky, e con la 16esima stagione, che torna da lunedì 28 ottobre alle 21 su FoxLife (114, Sky), ha superato il record di E.R. – che ha chiuso a 15 – comemedical drama più longevo della storia della TV USA.


Il conto alla rovescia per i nuovi episodi di Grey’s Anatomyè cominciato con l’annuncio di una première che risolverà fin da subito il mistero intorno al dottore Jackson Avery (Jesse WilliamsDirty Dancing 3, Quattro amiche e un paio di jeans), scomparso misteriosamente nella nebbia nel finale della scorsa stagione. Intanto, la sua relazione con Maggie, (Kelly McCrearyScandal, Castle) preoccupata per la sua scomparsa, si trova ad un nuovo bivio. Anche il futuro di Meredith Grey (Ellen Pompeo, che per la serie ha avuto una nomination ai Golden Globes), Richard Webber (James Pickens Jr.X-Files, CSI: Miami) e Alex Karev (Justin ChambersPrivate Practice, Cold Case, Prima o poi mi sposo) è incerto, dopo che Miranda Bailey (Chandra WilsonI Soprano, Law&Order) li ha licenziati dal Grey Sloan Memorial Hospital a causa della frode assicurativa che hanno messo in atto. Dopo aver perso il lavoro, Meredith inizia il suo impiego nei servizi sociali e a fare del volontariato. La domanda è: che ne sarà dell’ospedale senza le sue tre colonne portanti? Il futuro di questi tre personaggi storici sarà una delle tematiche di questa sedicesima stagione.
Tom Koracick (Greg GermanC’era una volta, Law&Order), invece, ha delle nuove responsabilità in ospedale, che mandano gli altri dottori in tilt. Nel frattempo, Owen Hunt (Kevin McKiddStar wars, Roma, Anna Karinina) e Teddy Altman (Kim Raver, Bones, NCIS: Los Angeles, Una notte al museo) sono più felici che mai per la nascita della loro bambina e si preparano a pianificare la loro vita come genitori.


Tra i nuovi volti della stagione 16, c’è quello del dottor Cormac Hayes (Richard FloodShameless), nuovo primario di chirurgia pediatrica, che verrà assunto al Grey Sloan Memorial Hospital come sostituto di Alex Karev.

THIS IS US 4
La quarta stagione della serie dramedy che ha commosso e divertito milioni di telespettatori è solo su FoxLife (Sky, 114): This Is Us, con 8 nominations agli Emmy, torna il 28 ottobre alle 22.00 subito dopo Grey’s Anatomy.
Tutti hanno una famiglia. E ogni famiglia ha una storia. This Is Us racconta quella della famiglia Pearson attraverso i decenni: dalle vicende che coinvolgono Jack (Milo VentimigliaCreed II, Una mamma per amica, Ultimate Spider-man) e Rebecca (Mandy Moore, Perché te lo dice mamma, Koda, fratello orso 2, Sbrubs), giovani genitori negli anni ’80, a quelle dei loro figli Kevin (Justin Hartley,Smallville, Revenge, Bad moms 2), Kate (Chrissy Metz, American Horror Story, Sierra Burgess è una sfigata) e Randall (Sterling K. Brown, Black Panther, The Predator), in cerca di amore e realizzazione personale. La serie rivela come i più piccoli eventi della vita influenzino chi diventiamo, e come le connessioni che instauriamo con le persone possano trascendere il tempo, la distanza e persino la morte. 
Dallo scrittore e regista di Crazy, Stupid, Love, la quartastagione di This Is Us farà di nuovo rivivere i primi momenti della storia tra Jack e Rebecca. La scorsa stagione, infatti, aveva raccontato il primo appuntamento tra i due, in cui le cose non erano andate proprio per il verso giusto. Rebecca ha sempre avuto delle difficoltà nel capire Jack e ha anche accettato che alcune cose della sua vita resteranno per sempre un mistero.
La terza stagione, poi, ha lasciato parecchie domande aperte: dove andrà Kate nel futuro? Perché c’è Nicky Pearson (Griffin DunneOcean’s 8) accanto ad una Rebecca in fin di vita? Che fine ha fatto Miguel (Jon HuertasElementary, Castle, Senza traccia) e chi è la mamma del figlio di Kevin? 
Anche la première ha sollevato parecchi dubbi: chi è il ragazzo cieco che ne è protagonista?
FoxLife è solo su Sky (canale 114) www.foxlife.it