RAI CINEMA ENTRA NEL METAVERSO E LANCIA IL CINEMA NELL’UNIVERSO VIRTUALE

Rai Cinema è stata tra le prime media company ad investire nell’universo virtuale ed ora fa il suo ingresso nel Metaverso, proseguendo in quella direzione di ricerca e sperimentazione iniziata nel 2019 con il lancio di una App VR tutta italiana. 

L’obiettivo è quello di mettere in contatto il cinema con nuovi spettatori, stare al passo con le nuove frontiere dell’innovazione tecnologica per cercare di incontrare i gusti del pubblico più giovane ed ampliare l’esperienza cinematografica in tutte le sue forme. 

Questo progetto innovativo è reso possibile grazie all’accordo con The Nemesis, la piattaforma online italiana di intrattenimento 3D che ospita il primo Metaverso di Rai Cinema. 

Un ambiente totalmente gratuito e facilmente accessibile da pc o da smartphone senza necessità di registrazione dove gli utenti potranno immergersi in uno spazio completamente dedicato al cinema nel Metaverso, vedere gratuitamente contenuti cinematografici, vivere eventi in streaming e interagire con poster e oggetti iconici del cinema per un’esperienza esclusiva e coinvolgente ed esplorare, attraverso il proprio avatar, l’isola di Rai Cinema.

Nel Metaverso di Rai Cinema, spazio anche per il Museo Nazionale del Cinema di Torino con la possibilità di visitare la Mostra 3D ispirata al film Diabolik dei Manetti bros. Il re del terrore sarà protagonista anche di una challenge che vedrà i giocatori sfidarsi per vincere l’accesso alla visione di uno special cut inedito, realizzato durante la lavorazione del primo capitolo del film, e la skin di Diabolik. Questo progetto è stato reso possibile anche grazie alla preziosa collaborazione con la casa editrice Astorina.

I più bravi potranno aggiudicarsi anche il primo NFT “RaiCinema2500Pics” realizzato da Brivido&Sganascia, un collage di 2.500 foto dei red carpet dei Festival più importanti del mondo e prodotto in collaborazione con Consensys, partner tecnologico di The Nemesis.

In occasione della conferenza stampa di presentazione il 23 maggio, dalle 15 a mezzanotte, ci sarà uno speciale pre-apertura del mondo di Rai Cinema per giornalisti, ospiti e creators che potranno vivere in anteprima l’esperienza ed ottenere il loro NFT. Dalla mezzanotte del 23 invece partirà la sfida per i gamers che durerà 48 ore.

Successivamente verranno programmati contenuti esclusivi all’interno di un vero e proprio Auditorium virtuale, in primis la serie Tools of trade sui mestieri del cinema, una produzione Cannizzo con Rai Cinema. La serie – proposta in tagli brevi e riformattata ad hoc sul canale TikTok di Rai Cinema – ha avuto un enorme successo tra i più giovani con oltre 1.000.000 di visualizzazioni in pochi mesi.

I DINOSAURI DI JURASSIC WORLD ARRIVANO A CARACALLA IL 28 E IL 29 MAGGIO

Sabato 28 e domenica 29 maggio, i dinosauri di Jurassic World – Il Dominio arriveranno a Roma per un evento speciale che si svolgerà in occasione del lancio del film di Colin Trevorrow, al cinema dal 2 giugno. 

L’appuntamento, organizzato da Universal Pictures International Italy in collaborazione con Fondazione Cinema per Roma e Alice nella Città, si svolgerà in una location d’eccezione, l’imponente complesso archeologico delle Terme di Caracalla, che si trasformerà in un’area di studio, dove adulti e bambini potranno entrare nel mondo di Jurassic World – Il Dominio e vivere un’esperienza davvero “giurassica”. I paleontologi dell’associazione “Bigger Boat” accoglieranno i visitatori, li aggiorneranno sugli ultimi avvistamenti rilevati in città e li inviteranno a sperimentare un vero e proprio scavo alla ricerca di reperti fossili. Il pubblico potrà approfondire, eseguire rilevamenti e interagire con i dinosauri. Universal Pictures International Italy intende così regalare un’emozione concreta ai fan della saga, costruendo un evento unico nel cuore della città grazie anche alla collaborazione con lo studio Amblin Entertainment di Steven Spielberg. 

Dopo l’evento dedicato ai dinosauri di Jurassic World – Il Dominio, la collaborazione fra Fondazione Cinema per Roma e Alice nella Città proseguirà per tutto il corso dell’estate con una serie di appuntamenti cinematografici che coinvolgeranno altri iconici luoghi della Capitale.

MALO PRESENTA LA COLLEZIONE DI BORSE PER L’ ESTATE 2022

Malo, maison fiorentina specializzata in maglieria di cashmere, lancia per la PE2022 una collezione di borse tra heritage e must have estivi. Realizzate interamente in Italia, nei laboratori toscani, grazie alle mani esperte dei più bravi pellettieri della Toscana e degli storici tessutai fiorentini, le borse firmate Malo, rappresentano non solo uno stile senza tempo ma anche l’espressione dell’eccellenza manifatturiera Made in Italy, celebre in tutto il mondo. Nello studio e nella progettazione di questa collezione, Malo ha volutamente dato rilievo al comfort delle borse, oltre che all’estetica, per dare vita ad accessori icona di stile, ma anche funzionali e dunque leggeri, utili e 

Heritage: New Velvet bagMalo rispolvera il suo prezioso archivio per rieditare in chiave moderna la sua storica “Velvet”, una borsa unica da sempre sinonimo di artigianalità ed eleganza, il cui nome deriva dall’iconico il manico in velluto, intrecciato rigorosamente a mano, allora come oggi. Un recupero dell’heritage per rendere omaggio alla storia del brand che, proprio quest’anno, celebra 50 anni di storia. Nascono così la New Velvet in pelle e la New Velvet tricot.

La New Velvet in pelle bianca o bianca e blu è un perfetto equilibrio tra un bauletto e una piccola sacca sottospalla. Dettagli accuratamente studiati e tutti realizzati a mano. La funzionalità della borsa è rimasta pressoché invariata con la sua apertura lampo, le comode tasche interne e le maniglie sottospalla. La pelle, estremamente morbida e allo stesso tempo resistente, proviene da allevamenti europei ed è trattata con una concia speciale priva di metalli pesanti e dunque ecologica. I dettagli sono in ottone metal free con finitura color palladio.
La New Velvet tricot è realizzata con fettucce in 100% cotone intessute con punto uncinetto e punto canestro dalle esperte mani magliaie. Questa borsa, pur essendo realizzata in un materiale inusuale per la pelletteria, presenta un corpo morbido ma allo stesso tempo resistente e strutturato, grazie all’uso di un particolare rinforzo. I colori vivaci contraddistinguono questa versione tricot: bianco, azalea e lime. Anche in questo caso i dettagli in pelle e in ottone sono metal free.
Per entrambe le versioni della New Velvet, le maniglie sono impreziosite dai classici intrecci, tratto distintivo delle borse storiche Malo, dove il colore del velluto è stato realizzato appositamente per il brand nella tonalità blu Malo.

Must have estivi: shopping bagLa shopping Malo è un vero must have della stagione estiva. La dimensione medio grande, la portabilità a mano ma anche a spalla, la capienza e le comode tasche interne la rendono una borsa ideale per numerose occasioni in città ma anche come compagna di viaggio nei weekend fuoriporta o durante le vacanze. La scelta dei materiali e dei colori la rendono una borsa estiva e raffinata, ricercata e classica. La maniglia in mignon di pelle intrecciato a mano la rende iconica e preziosa.

La versione in canvas 100% cotone, un tessuto naturale, ecologico e riciclabile, noto soprattutto per la sua particolare resistenza, presenta un elegante maxi logo tono su tono, la versione in rafia è realizzata in cotone riciclato e rafia certificata FSC che ne garantisce il rispetto per l’ambiente, lavorati su un telaio a navetta. La shopping in rafia presenta maxi logo nero a contrasto e si abbina alle ciabattine anch’esse in rafia.

THE BRIDGE APRE LA PRIMA BOUTIQUE A PADOVA

Apre la prima boutique ad insegna The Bridge a Padova. Al numero 34 di via Santa Lucia, nel cuore dell’elegante centro storico della città veneta, si insedia il marchio di pelletteria artigianale fondato oltre 50 anni fa a Firenze e acquisito nel 2017 dal Gruppo Piquadro.

Con il negozio di Padova, The Bridge porta a 13 il numero delle sue boutique e inaugura il nuovo store format ideato dallo studio di architettura fiorentino Cipiuelle. La bottega artigiana è alla base del nuovo concept d’arredo che, nelle geometrie e nei dettagli, allude ai bottali e agli attrezzi da lavoro dei mastri pellettieri. I materiali e i colori sono un richiamo alla memoria dei luoghi della conceria e della sua architettura, declinati in chiave contemporanea e reinterpretati con un linguaggio più sofisticato e architettonico: le geometrie industriali degli elementi di arredo suggeriscono le linee degli ingranaggi in ferro dei bottali, così come le gradazioni di grigio dell’involucro vogliono essere elementi di una poetica del vissuto che caratterizza la natura stessa del cuoio, che nel passare del tempo acquista la sua unicità.

In questo ambiente caldo e avvolgente come il cuoio toscano delle iconiche borse The Bridge, nel giorno dell’inaugurazione sarà possibile osservare un artigiano al lavoro e scoprire l’arte della lavorazione fiorentina della pelle. A tutta la clientela intervenuta verrà omaggiata una bustina sottobraccio realizzata a mano.

Pierpaolo Palmieri, Vicepresidente e Direttore Commerciale del Gruppo Piquadro, commenta così: «Siamo estremamente fiduciosi per questa nuova apertura poiché riteniamo che Padova sia la città perfetta per riconoscere e apprezzare certe gemme del Made in Italy. Lo stile senza tempo, i pellami pregiati e la qualità della manifattura artigianale delle borse The Bridge saranno di sicuro appeal per la clientela colta e raffinata di questa città».

Nel nuovo punto vendita di Padova sarà esposta una selezione di prodotti continuativi e di novità della stagione primavera estate 2022