FABRIQUE DU CINÈMA AWARDS 2021- TUTTI I VINCITORI

Il cinema italiano ha festeggiato i suoi talenti più luminosi al Teatro Sala Umberto di Roma con la serata di gala dei Fabrique du Cinéma Awards 2021, il premio istituito dalla rivista che da dieci anni fa da talent scout, scoprendo nomi diventati celebri come Gabriele Mainetti, Sydney Sibilia, Matteo Rovere, Miriam Leone, Alessandro Borghi, Matilda De Angelis e molti altri.

Giunti alla settima edizione e realizzati con il contributo e il patrocinio della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del MiC, i Fabrique du Cinéma Awards premiano come sempre il coraggio e l’innovazione, scegliendo ogni anno una Giuria di nomi prestigiosi dello spettacolo italiano e internazionale: quest’anno a presiedere il concorso è stato l’attore e regista Alessandro Gassmann, affiancato dalla madrina Maya Sansa, attrice a vocazione europea, dal giornalista e sceneggiatore Andrea Purgatori, dallo scrittore Enrico Pandiani, dal fumettista Giacomo Bevilacqua, dalla scrittrice Michela Murgia e dal cantautore Alex Britti.

Durante la serata, che ha avuto come colonna sonora le musiche dal vivo del jazzista Stefano Di Battista, i nomi più celebri del cinema italiano sono saliti sul palco per un omaggio a un’arte che, dal grande e dal piccolo schermo, mai come negli ultimi anni ci è stata tanto vicino. Tra questi, Zerocalcare, Michela Giraud, Beppe Fiorello, Francesco Montanari, Alma Noce, Aurora Giovinazzo, Federico Cesari. Gli SlimDogs, il celebre collettivo di videomaker, hanno intervistato le celebrities nel loro modo divertito e irriverente in diretta su Twitch, dando vita a una sorta di “dopofestival”.

Partner sociale dei Fabrique du Cinéma Awards è ancora una volta Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare le bambine e bambini e garantire loro un futuro, che attraverso un monologo della giovane e talentuosa attrice Cristina Magnotti, scritto dall’autrice Simona Angioni, ha sensibilizzato il pubblico, catapultandolo nella realtà che una ragazza della sua età sta oggi vivendo in Afghanistan.

Ecco tutti i vincitori delle 12 categorie dei Fabrique du Cinéma Awards 2021

Miglior film internazionale (Best International Feature Film)

Botox di Kaveh Mazaheri (Iran)

Miglior opera italiana innovativa e sperimentale (Best Italian Innovative and Experimental Feature Film)

Re Granchio di Alessio Rigo de Righi, Matteo Zoppis

Miglior opera prima italiana (Best Italian Debut Feature Film)

L’afide e la formica di Mario Vitale

Miglior attrice (Best Italian Actress)

Irene Vetere per il film La tana

Miglior attore (Best Italian Actor)

Giancarlo Commare per il film Maschile singolare

Miglior Serie TV (Best TV Series)

Strappare lungo i bordi di Zerocalcare

Miglior Colonna sonora (Best Italian Soundtrack)

Federico Bisozzi, Davide Tomat per il film Mondocane

Miglior Documentario internazionale (Best International Documentary)

Her Stories di Abd Al-Kader Habak (Siria)

Miglior Cortometraggio Italiano (Best Italian Short Film)

Il Moro di Daphne Di Cinto

Miglior Cortometraggio Internazionale (Best International Short Film)

Hair Tie, Egg, Homework Books di Runxiao Luo (Cina)

Miglior Sceneggiatura di cortometraggio internazionale (Best Short Film Screenplay)

In buone mani di Mirco Roncoroni (Italia)

Miglior Concept di Serie TV (Best TV Series Concept)

Mirella di Gregory Fields (Stati Uniti)

Sono partner dei Fabrique du Cinéma Awards:

Direzione Generale Cinema e Audiovisivo – Ministero della Cultura, Teatro Sala Umberto, Save the Children, DeSisti, D-Vision – Movie People, Agenti Spettacolo Associati, Kosmos VFX, Aurora, SlimDogs, Harumi, IDL Makeup, Cattive Produzioni

ASTROLOVE- IL FASHION OROSCOPO 2022 FIRMATO MOTIVI



Motivi in occasione nel periodo natalizio lancia un progetto inaspettato, originale e positivo per preparare le donne ad un anno nuovo ricco di progetti e soddisfazioni.
Il brand ha ideato un progetto digital oriented, nel quale saranno dispensati preziosi consigli pensati ad hoc per ciascun segno zodiacale per affrontare il 2022 con energie positive e consapevolezza.
Tra tarocchi, la palla da chiromante, luci soffuse, effetti sonori e un setting mistico, Motivi rivelerà alcune piccole anticipazioni per il 2022 alle porte dei segni di Aria, Fuoco, Terra e Acqua.
Ariete, Sagittario e Leone: ai segni di Fuoco basta una piccola miccia per scatenare un incendio (di passione o di rabbia, dipende dalla propria fortuna). La carta che questi segni dovranno giocare quest’anno è l’AMBIZIONE: i segni di fuoco avranno tutti gli astri a favore per avere successo, realizzare qualche sogno e trovare non solo la persona giusta… ma la migliore.Terra chiama Toro, Vergine e Capricorno: Plutone è al lavoro, quindi le amiche o compagne di questi segni, o chi appartiene a queste costellazioni, dovrà prepararsi a terremoti emotivi. Grandi cambiamenti in arrivo, i segni di Terra potranno rompere gli schemi, cambiare le vecchie abitudini e superare le paure. Mantra da ricordare: avere fiducia in sé stesse, il successo è ad uno schiocco di dita.Il 2022 sarà l’occasione per i segni d’Aria – Gemelli, Bilancia e Aquario – per restare con i piedi a terra e cogliere tutte le opportunità che Saturno offrirà su un piatto d’argento. Gli astri faranno sentire più entusiaste ed ottimiste.I segni d’Acqua– Cancro, Scorpione e Pesci– si aggiudicano il futuro più sfavillante di tutti, che cambierà davvero tutte le loro carte. Sì, perché il buon Nettuno porterà intuizioni eccezionali nel lavoro, ma soprattutto … farà navigare in mari in tempesta pieni di colpi di fulmine.
Per ogni costellazione Motivi ha studiato un cambio look d’effetto per la protagonista femminile.

Sporty-chic e comodo l’outfit che prediligono le donne dei segni d’Aria che spiccano in comunicazione e in intelletto, amano gli scambi sociali e sono dotati di fervida curiosità.Per i segni di Acqua Motivi suggerisce capi creativi, fantasiosi, eccentrici come le appartenenti a questa costellazione, dal grande senso artistico e dalla creatività molto intensa, ma anche dalla forte sensibilità.Tra gli elementi dello zodiaco, la Terra rappresenta la stabilità e la concretezza. Grande energia e spirito pratico caratterizzano i nati sotto i segni di questo elemento: hanno una spiccata razionalità e prediligono tutto ciò che abbia un forte senso logico. Must-have delle donne “di terra” look da ufficio e campi formali ma femminili.Proprio come il fuoco brucia intenso, i segni che appartengono a questo elemento sono passionali ed energici, possiedono un grande entusiasmo e vivono a mille ogni istante della giornata affrontando la vita con coraggio e dinamicità. Un guardaroba sensuale, femminile, audace viene suggerito da Motivi per questi segni.
La saga Astrolove firmata Motivi andrà in onda a partire dal 26 dicembre sul canale Instagram del marchio.Questo progetto digital si concretizzerà in tutti i negozi con due lanci speciali. Negli store Motivi e online sarà infatti possibile acquistare le due t-shirts – in edizione limitata- caratterizzate da grafiche che si ispirano al mondo degli astri e per le Motivi Lovers più fedeli un kit astrologico composto da 12 card con tutti i segni dello Zodiaco.

L’ HOMEWEAR NATALIZIO FIRMATO GUTTERIDGE

Pantofole tinta unita o a fantasia tartan realizzate in flanella di cotone con interno in pelliccia e lacci in pelle. La suola è in gomma con chiodini antiscivolo.

Calde e comode, completano l’outfit casalingo.

Cuscino imbottito con accentuato disegno natalizio, pratico e caldo elemento di arredo per le giornate fredde nel periodo più casalingo dell’anno.

Ideale per i momenti di relax, l’accappatoio in morbida spugna di cotone si distingue per il sottile profilo a contrasto ed è dotato di cintura e maniche ampie.

Pigiama lungo in flanella di cotone con accentuato motivo tartan. Giacca abbottonata sul davanti con collo a rever e due tasche laterali. Pantaloni con elastico e coulisse in vita e tasche sui fianchi. Comodi e pratici per le giornate da trascorrere in casa.

Il diffusore di ambiente Gutteridge è caratterizzato da una fragranza intensa ed inimitabile. Fonde in note vellutate e legnose del muschio di quercia, essenze di ribes nero, bergamotto italiano e limone per un profumo originale, ambrato e con un accento di geranio che lo rende assolutamente irresistibile ed avvolgente.

NATALE – LE PROPOSTE ECOFRIENDLY DI THEMOIRè

Le creazioni THEMOIRè, accessori attenti all’ambiente, confezionati con materiali riciclati ed eco-friendly, pezzi timeless e Made in Italy, che nascono per essere amati, tramandati e conservati per molto tempo. Nella collezione invernale tutti i modelli – l’iconica BIOS, la handbag HERA, la tote bag IRIDA e la più piccola CLIO -, vengono declinate in eco-suede: un materiale morbido, dal touch soffice e confortevole, completamente vegano e cruelty free. I toni sono festosi e degradano dal bordeaux al rosso.
Le sere di festa, invece, si accendono grazie ai bagliori di un nuovo materiale: la maglia metallica in alluminio riciclato, scintillante e preziosa anche per l’ambiente.  L’alluminio, infatti, è un materiale unico: pur mantenendo elevati standard qualitativi, risulta essere 100% riciclabile e la sua produzione incide solamente per l’1% sulle emissioni globali totali di anidride carbonica. Una scelta green e di grande impatto per un Natale davvero luminoso.
Per il Natale 2021 il brand punta, innanzitutto, a ispirare regali più consapevoli. Pezzi unici, realizzati artigianalmente e ricchi di valori, in primis l’attenzione all’ambiente e alle persone, dal design glamour e in perfetto accordo con i macro-trend della stagione fredda.