ID PORTRAITS

A partire da martedì 6 dicembre, ore 18:30, un progetto inedito di ritratti su commissione che mescolino archeologia e cultura urbana.

Un ritratto per immortalare il presente, che si ispiri al passato, da tramandare nel futuro. Un progetto affascinante e senza tempo quello promosso dalla titolare di “Galleria 28 Piazza di Pietra” Francesca Anfosso e del curatore Gianluca Marziani, nel contesto della mostra di successo “Urban Human”, la personale di Andrea Capanna visitabile sino al 30 dicembre 2016. A disposizione di curiosi e appassionati di arte è proprio la sua particolarissima tecnica, protagonista della mostra in questione: la stratificazione su base lignea di cemento, calce, sabbia e intonaco, depositati e dipinti per strati, lavorati con carta vetrata, spatole e spazzole di acciaio.

“I volti di Capanna – spiega Gianluca Marziale – ribadiscono un’aura e una distanza necessaria, mantenendo così la memoria nel suo habitat flemmatico e pigramente solenne. Materiali semplici e tecniche muscolari danno forma a un ritratto sospeso, al confine tra durezza materica e fluidità cerebrale, in perfetta sintonia con i paesaggi pittorici dell’artista. Il volto come parte umana del paesaggio urbano”.

Tele come muri, muri come opere d’arte. Un approccio inedito che mescola archeologia e cultura urbana. A partire da martedì 6 dicembre, ore 18:30, l’artista sarà a disposizione per la realizzazione di ritratti unici al mondo. Per l’occasione sarà possibile posare per un fotografo, scatto da cui si partirà per la fase creativa e produttiva di Andrea Capanna. Ma sarà anche possibile vedere e farsi ispirare dalle trenta opere esposte, divise in due sezioni: “urban” e “human”.

I MURI DIVENTANO QUADRI – Nei quadri della serie “Urban”, l’Artista propone Roma come protagonista centrale dello sguardo, rappresentandola secondo scorci suggestivi e inediti, sul filo di una “cementificazione” al contrario che ritrova la complessità del Novecento italiano e reinventa la bellezza cruda dell’essenza archeologica. “Andrea Capanna vive e lavora a Roma. E non poteva essere altrimenti – spiega il Curatore della mostra Gianluca Marziani nel catalogo della mostra – vi basterà un solo quadro per comprendere le origini di un’attitudine mineralizzata, biologicamente e archeologicamente romana. Un’appartenenza, però, senza retorica, in cui Roma non è più solo un soggetto tematico, in cui lo sguardo ragiona dentro la metafisica della rovina con il suo metabolismo incessante. Un viaggio pittorico che “usa” Roma per scrivere la propria storia (l’artista con le sue visioni private) attraverso le propaggini della grande Storia (la Capitale con tutto il suo portato imperiale)”.

IL RUOLO DEL “PROFILO” – Nella sezione “Human”, invece, Capanna riprende il “motivo” del ritratto di profilo, un genere ad oggi poco utilizzato ma largamente diffuso in epoca rinascimentale, nell’antica tradizione dei cammei e nelle monete. “Quei volti sono spesso di profilo – aggiunge Marziani – e ribadiscono un’aura e una distanza necessaria, mantenendo così la memoria nel suo habitat flemmatico e pigramente solenne. Materiali semplici e tecniche muscolari danno forma a un ritratto sospeso, al confine tra durezza materica e fluidità cerebrale, in perfetta sintonia con i paesaggi pittorici dell’artista. Il volto come parte umana del paesaggio urbano…”

BIOGRAFIA DELL’ARTISTA – Andrea Capanna nasce nel 1969 a Roma, dove vive e lavora. Laureato in Teorie e Pratiche dell’Antropologia presso l’Università La Sapienza, dopo aver frequentato tra il 1994 e il 1996 l’Accademia di Belle Arti di Roma. Tra le sue esposizioni personali, “Muri”, a Roma, nel 2011; “Pittura e fotografia in condominio”, nel 2006; Azzurro Scipioni, nel 2004. Tra quelle collettive, “Insoliti Punti di Vista” nel 2012 e la XV edizione Massenzio Arte nel 2011.


TALLY WEIJL XMAS COLLECTION 2016

Che tu scelga di trascorrere le feste passando le seratedavanti al camino o scatenandoti in discoteca – TALLY WEiJL ha lo stile giusto per ogni mood natalizio.

 

Comode tute e maglioni lavorati a maglia con stampe dedicate al Natale sono perfetti per rannicchiarsi sul divano davanti all’albero di Natale, godendosi una cioccolata calda con deliziosi biscotti natalizi, aspettando che arrivi la neve.Se invece preferite un look casual potete indossarnuovi maglioni con i jeans a vita alta, della linea “Feel Your Fit”, che slanciano la figura.

 

Per finire quest’anno festeggiando, la Collezione XmasParty di TALLY WEiJL ha i perfetti must di stagione. Una collezione ricca di elementi scintillanti, velluto, pizzo e plissé, dominata dal rosso, dall’argento e dal nero. Che tu stia cercando gonne lunghe, top sexy o abiti attillati – TALLY WEiJL ti farà sentire sensuale, femminile e sicura di teUn look spettacolare per la fine di questo anno è garantito!

 

La collezione di Natale sarà disponibile dal 1 dicembre 2016 in tutti i negozi TALLY WEiJL oppure online sul sito: http://www.tally-weijl.com.


CONTESTA ROCKHAIR E L'ORÉAL INSIEME CONTRO L'AIDS 1 DICEMBRE

Continua la collaborazione tra ContestaRockHair e la LILA Lega Italiana per la Lotta contro l’AIDS. L’appuntamento è il primo dicembre – in occasione del WORLD AIDS DAY, giornata mondialedella lotta  contro l’AIDS – presso il CRH HUB in via Palestro 51, all’interno della Yellow Square. Qui, con il patrocinio del Municipio I Roma Centro, si terrà uno specialeevento offerto  dal brand internazionale di hairstyle per promuovere l’annuale campagna di raccolta fondi e di sensibilizzazione all’uso del profilattico “AIDS IS NOT DEAD”, ormai giunta alla sua tredicesima edizione.

page1image8040

L’epidemia di HIV, in Italia come nel resto del mondo, da alcuni anni non mostra segni di rallentamento, e l’uso del profilattico resta il principale strumento di prevenzione e protezione dal virus. Per questo motivo, fin dal 2006, ContestaRockHair si è fatta portatrice di una campagna di sensibilizzazione, cui è associata una raccolta fondi destinata alla più importante realtà attiva su scala nazionale, la LILA, che nel 2017 celebrerà 30 anni di impegno nella lotta contro l’AIDS. La raccolta sarà in corso per tutto il mese di dicembre in tutti i saloni del marchio nel mondo, tramite la distribuzione dei ContestaRockHair Condom a fronte di una donazione minima di 1€.

page1image13912

La scelta di inaugurare la campagna al CRH HUB presso Yellow Square, l’ostello più innovativo e prenotato di Roma, vero e proprio crocevia di giovani romani e giovani viaggiatori tra i 20 e i 28 anni provenienti   da tutto il mondo, nasce dalla volontà di rivolgersi alle generazioni più giovani. Per lo stesso motivo i volti della campagna AIDS IS NOT DEAD 2016 sono i giovanissimi influencer scelti dal marchio come ambasciatori del CRH HUB.

page1image18176

L’evento sarà anche la prima occasione di apertura alla città del CRH HUB – il Temporary Salon del marchio dedicato agli under 25 – che aprirà per 6 mesi all’interno dell’ostello Yellow, e vedrà il coinvolgimento e la partecipazione di numerose realtà creative della città. Si consolida, così, la rete sempre crescente di AIDS IS NOT DEAD, che include tra gli altri L’Oréal Divisione Prodotti Professionali. Anche quest’anno, infatti, L’Oréal sposa la causa con il progetto Acconciatori contro l’AIDS (htp://www.acconciatoricontroaids.it/). I due brand di hairstyle si incontrano così nella Yellow Square, lanciando due campagne virali, atraverso la difusione degli hashtag #cutAIDSshort e #AIDSISNOTDEAD.

Oltre al loro, il sostegno viene da Romaeuropa Festival, Balcony TV, Opificio in Movimento, Primo al Pigneto, Face Magazine e molte tra le più important crew del panorama della nightlife romana. Una dieci ore che vedrà alternarsi le band sul palco dello YellowBar, mentre dislocate in diversi spazi della Yellow Square e del CRH HUB ci saranno dj e consolle per una maratonasenza precedenti di concerti arte, danza e performance. 

CONTESTA ROCKHAIR E L\'ORÉAL INSIEME CONTRO L\'AIDS 1 DICEMBRE

Continua la collaborazione tra ContestaRockHair e la LILA Lega Italiana per la Lotta contro l\’AIDS. L\’appuntamento è il primo dicembre – in occasione del WORLD AIDS DAY, giornata mondialedella lotta  contro l\’AIDS – presso il CRH HUB in via Palestro 51, all’interno della Yellow Square. Qui, con il patrocinio del Municipio I Roma Centro, si terrà uno specialeevento offerto  dal brand internazionale di hairstyle per promuovere l’annuale campagna di raccolta fondi e di sensibilizzazione all\’uso del profilattico “AIDS IS NOT DEAD”, ormai giunta alla sua tredicesima edizione.

page1image8040

L\’epidemia di HIV, in Italia come nel resto del mondo, da alcuni anni non mostra segni di rallentamento, e l’uso del profilattico resta il principale strumento di prevenzione e protezione dal virus. Per questo motivo, fin dal 2006, ContestaRockHair si è fatta portatrice di una campagna di sensibilizzazione, cui è associata una raccolta fondi destinata alla più importante realtà attiva su scala nazionale, la LILA, che nel 2017 celebrerà 30 anni di impegno nella lotta contro l’AIDS. La raccolta sarà in corso per tutto il mese di dicembre in tutti i saloni del marchio nel mondo, tramite la distribuzione dei ContestaRockHair Condom a fronte di una donazione minima di 1€.

page1image13912

La scelta di inaugurare la campagna al CRH HUB presso Yellow Square, l’ostello più innovativo e prenotato di Roma, vero e proprio crocevia di giovani romani e giovani viaggiatori tra i 20 e i 28 anni provenienti   da tutto il mondo, nasce dalla volontà di rivolgersi alle generazioni più giovani. Per lo stesso motivo i volti della campagna AIDS IS NOT DEAD 2016 sono i giovanissimi influencer scelti dal marchio come ambasciatori del CRH HUB.

page1image18176

L’evento sarà anche la prima occasione di apertura alla città del CRH HUB – il Temporary Salon del marchio dedicato agli under 25 – che aprirà per 6 mesi all’interno dell’ostello Yellow, e vedrà il coinvolgimento e la partecipazione di numerose realtà creative della città. Si consolida, così, la rete sempre crescente di AIDS IS NOT DEAD, che include tra gli altri L’Oréal Divisione Prodotti Professionali. Anche quest’anno, infatti, L\’Oréal sposa la causa con il progetto Acconciatori contro l’AIDS (htp://www.acconciatoricontroaids.it/). I due brand di hairstyle si incontrano così nella Yellow Square, lanciando due campagne virali, atraverso la difusione degli hashtag #cutAIDSshort e #AIDSISNOTDEAD.

Oltre al loro, il sostegno viene da Romaeuropa Festival, Balcony TV, Opificio in Movimento, Primo al Pigneto, Face Magazine e molte tra le più important crew del panorama della nightlife romana. Una dieci ore che vedrà alternarsi le band sul palco dello YellowBar, mentre dislocate in diversi spazi della Yellow Square e del CRH HUB ci saranno dj e consolle per una maratonasenza precedenti di concerti arte, danza e performance.