FRANCESCA MICHIELIN IN VIVIENNE WESTWOOD ALLA CONFERENZA STAMPA DI XFACTOR

Martedì 25 ottobre 2022, in occasione della conferenza stampa prima dei live della nuova edizione di X Factor, la cantante e conduttrice del programma Francesca Michielin ha indossato un completo 100% lana vergine della collezione Vivienne Westwood Aw2223, corredato da una camicia bianca in cotone della stessa linea. A completare il look, una cravatta bordeaux 100% seta, con decoro jacquard con teschio, ossa e l’iconica frase della maison “Too Fast To Live, Too Young To Die”.

QUESTA NOTTE PARLAMI DELL’AFRICA- DAL 27 OTTOBRE AL CINEMA

Tratto dallomonimo romanzo di Alessandra Soresina edito da Piemme

(durata 96′)

al cinema dal

27 OTTOBRE

PREMIERE

Domenica  30 ottobre ore 21.00
Cinema Caravaggio, via Giovanni Paisiello, 24 Roma

Saranno presenti:

I registi Carolina Boco e Luca La Vopa

Gli interpreti 

Roberta MastromicheleCorrado Fortuna, Marlon Joubert, Dianle Fleri, Sebastiano Rizzo


Questa notte parlami dellAfrica, opera prima diretta da Carolina Boco (il docu-film Notturno) e Luca La Vopa (spot Natuzzi, Stosa, Marina Rinaldi, Camomilla) in uscita al cinema il 27 ottobre. La storia, tratta dall’omonimo romanzo di Alessandra Soresina edito da Piemme (che torna oggi in libreria proprio in occasione dell’uscita del film) ci porta nei meravigliosi scenari dell’Africa e nelle sue contraddizioni, che fanno da sfondo all’incontro tra due donne, una in viaggio e una del luogo; così distanti per cultura, una europea e l’altra afro-musulmana, eppure così simili nel loro bisogno di libertà. L’amicizia, infatti, non conosce differenze di razza, religione o cultura, cresce dove due anime sono disposte a svelarsi, dando vita ad un’alchimia che ha un valore universale.

Emma e Nuri affronteranno vicende pericolose ed intricate, fino ad una scelta cruciale. Nel cast Roberta Mastromichele (Manuale d’amore 1 e 2, Come tu mi vuoiUna moglie bellissima), Corrado Fortuna (BaarìaScusate se esisto!My name is Tanino), Diane Fleri (Anche se è amore non si vedeMio fratello è figlio unicoSolo un padre), Marlon Joubert (È stata la mano di DioRomulus) e la debuttante assoluta kenyana Grace Neema Enock. In un cameo anche Maria Grazia Cucinotta.

Prodotto da Corrado Azzollini per Draka Production, in associazione con Draka Distribution, Italian Dreams Factory e Seven Dreams Productions, con il contributo di Apulia Film Commission e Regione Puglia (a valere su risorse del POR Puglia FESR-FSE 2014/2020) e come partner la compagnia aerea Ethiopian Airlines. il film uscirà al cinema il 27  ottobre distribuito da Draka Distribution con partner la Rivista Africa (https://www.africarivista.it/).

Distribuito da Corrado Azzollini e Gino Zagari per Draka Distribution.

Emma, un avvocato nel pieno di una profonda crisi personale, dopo la perdita della madre, decide di lasciare l’Italia per l’Africa. Qui ritrova la sua vecchia amica Fé, grazie alla quale entra in contatto con un’associazione di attivisti impegnati nella salvaguardia degli animali e delle popolazioni locali. Fondatore dell’associazione è Dylan, personaggio misterioso, per il quale Emma nutrirà fin da subito una forte attrazione. Nuri, una giovane africana, figlia di una famiglia musulmana molto rigida, impiega tutto il suo tempo libero nella lettura, di nascosto dai genitori. Per Nuri, i libri sono l’unico mezzo per viaggiare e conoscere il mondo. La ragazza ottiene finalmente il permesso di lavorare qualche ora nella biblioteca scolastica del villaggio e qui incontrerà Emma e Finn, giovane attivista dal passato burrascoso. Negli scenari meravigliosi e contraddittori del Kenya, dove la bellezza si mescola alla corruzione e al bracconaggio di elefanti per il mercato dell’avorio, l’incontro tra Emma e Nuri spingerà entrambe a mettere a fuoco le loro paure e i loro desideri. Le due donne, così distanti per cultura eppure così simili nel loro bisogno di libertà, affronteranno vicende pericolose ed intricate, fino alla scelta cruciale.

NOVE25 X THE BRIDGE


 

Dopo il successo della capsule collection 2021, Nove25 e The Bridge tornano insieme.

La storica casa pellettiera fiorentina The Bridge e Nove25, Contemporary Urban Jewelry milanese, presentano una nuova limited edition in cui estro italiano, materiali preziosi e artigianalità elevata ad arte si fondono per dar vita a una borsa gioiello che reinterpreta con l’inconfondibile stile Nove25, l’amatissima mini bag Lucrezia.   

La borsa è realizzata con il pregiato cuoio Toscano che identifica il marchio da oltre 50 anni ed è costruita con la tipica lavorazione a costola delle sue iconiche borse a tracolla. A renderla unica è la decorazione sulla pattina che propone, in chiave del tutto nuova, uno dei temi più amati e ricorrenti nella gioielleria firmata Nove25, brand da sempre impegnato nella customizzazione e nella più libera espressione della personalità. La scelta è tra il serpente, il cuore ex voto e la saetta per una tiratura di 100 pezzi in vendita esclusivamente in una selezione delle boutique The Bridge e Nove25 e sui rispettivi webstore, a partire da lunedì 17 ottobre.

TALCO- STRAIGHT TO THE GOAL!


 Lavorando in modo costante sulla sovversione degli stereotipi e sul ribaltamento dei luoghi comuni che spesso iscrivono la figura femminile in circostanze improbabili, TALCO racconta, con un pizzico di provocazione e una massiccia dose di glamour, una delle combo più cinematografiche di sempre: “Donne e Motori”.

Talco presenta una proposta di capi pensata per una giovane donna che sfreccia, sicura di se, a bordo di un auto da corsa, verso la sua meta, verso le strade della vita.

Un mix di capi che si alternano tra loro; piccoli pezzi intercambiabili, sotto le fogge dei capispalla dai volumi comfy, come i piumini double, caratterizzati da stampe macro-checked su tessuto tecnico o i cardigan dagli intrecci folk.

La maglieria si fa slim e vibrante di colore, per definire  una nuova idea di bodycon, grazie ad una teoria di cut-out che rivelato il décolleté e talvolta la schiena. Concetto riportato anche sui mini dress “A-shape” dal sapore anni 60.

Piccole giacche in pelle si accompagnano a top animalier in garza di cachemire e jeans baggy. Per un registro di proposte che spaziano dal giorno alla sera per mezzo di facili giustapposizioni.