APPLE MUSIC PRESENTA “NYE 2023” I DJ MIX PER LA FINE DELL’ANNO

Se avete avuto la sensazione che quest’anno la musica dance ed elettronica sia sembrata un po’ più euforica, un po’ più intima, un po’ più viscerale, non siete stati gli unici. Con la riapertura dei club in tutto il mondo e i festival di nuovo in pieno svolgimento, l’atmosfera è cambiata davvero e questa energia celebrativa e totalizzante si è riflessa in innumerevoli nuovi brani e DJ set. Per completare il 2022, Apple Music ha invitato più di 20 tra i migliori DJ e produttori del mondo a creare mix esclusivi per commemorare – e guardare oltre – l’anno in cui siamo finalmente tornati tutti sulla pista da ballo.

Scopri la line up completa dei DJ Mix per la NYE di Apple Music, con artisti del calibro di Tiësto, Fatboy Slim, Sub Focus, MikeQ, Major Lazer, Tim Sweeney, Vashtie, Austin Millz, SG Lewis, Aluna, BR0NZ3 G0DD3SS, Play-N-Skillz, DJ LUDBRISA, Eliza Rose, Nia Archives, Martin Garrix, Purple Disco Machine, Kiddy Smile, Nicole Moudaber, Uncle Waffles, HoneyLuv, Takkyu Ishino, Closet Yi, C. FRIM e altri ancora.

TOMA’-IL PROGETTO DI MATTEO SANTUCCI E TOMMASO PARADISO


Toma’, il progetto di Matteo Santucci, imprenditore legato alla ristorazione, e Tommaso Paradiso, uno dei più rinomati artisti del panorama musicale italiano, ha preso il via da poco più di un anno. Un anno di ripresa e ripartenza per molti, forse tutti, culminato in questo caso in un, ancora più centrato, progetto identitario nel panorama della ristorazione.

Tante le novità a partire da una nuova firma in cucina, quella di Chef Salvatore Carlucci. Un acquisto dal sapore tutto pugliese per uno chef del mare, volto de La Barca prima e del Canneto Beach Club poi, ma con anche prestigiose esperienze estere: un portfolio di collaborazioni con Aurelie Altemaire, ex braccio destro di Joël Robuchon, e con Davide Degiovanni, Executive Chef al Gordon Ramsay. Una visione ampia e internazionale di cucina che lo ha portato fino in Polo Nord dove ha potuto immergersi nella contemporaneità della cucina scandinava e della sua, inconfondibile, lavorazione della materia prima vegetale.

Tutto questo sarà Tomà: una cucina del territorio in cui Lazio e Puglia confluiscono in unico sapore, deciso e autentico, ma con una moderna visione del presente.Nasce così il Tonnarello con pecorino e riduzione di seppia, cotta con le sue interiora in pignatta di ceramica pugliese, o Agnello marinato alla camomilla su schiacciata di patate all’extravergine servito su “puddica” con salsa di cipolle e olive.  Una cucina stagionale con cui Chef Carlucci propone quotidianamente il meglio che il mercato offre a partire dalle prime luci dell’alba. La carta “autoriale” vanta 12 referenze con prevalenza di pesce azzurro, tagli pregiati di carne ma soprattutto una decisa impronta vegetale. Una scelta più che mai attuale ed etica che riporta in primo piano il gusto autentico degli ingredienti, come nel Carpaccio di zucchina,  con un ruolo da protagonista per uno dei tanti elementi (vegetali) quasi sempre marginali.

Nell’insegna a due passi da Piazza del Popolo, Ristorante e Gastronomia viaggiano nella stessa direzione ma su due binari paralleli: nella vetrina del grande bancone padronale si possono ammirare e degustare i bocconcini “Tomà”dell’angolo gastronomia (salumi Santoro, conserve pugliesi , formaggi Don Carlo, caciotta romana, paté di fegato, bruschetta di sgombro alla scapece – per citarne alcuni) per un aperitivo da degustazione, ogni giorno dalle 18:00 alle 20:00.

Ogni domenica a partire dalle 12:00 l’appuntamento è invece per il Brunch – stagionale – che, con i suoi antipasti all’italiana in versione mignon, offre un break salato con prodotti del banco gastronomia e qualche aggiunta, su richiesta, dalla cucina.

La cantina piccola (circa 30 etichette) ma ricercata si accompagna ad 80 tipi di gin e a ben 15 tipologie di Spritz per una visione cosmopolita e sempre più italiana che sfata il mito dei cocktail drink a tavola. Tante le novità con, in programma, un ricco calendario di “Cene a quattro mani”- eventi con importanti chef del panorama enogastronomico romano.

Contatti:

Via Pompeo Magno, 12c – 00192 Roma

Tel. 06 85386864

@toma.ristorante.roma

www.tomàroma.it

Apertura tutti i giorni dalle 18:00 alle 2:00, domenica dalle 12:00
Photo Credit: Alessandro Barattelli

ELISABETTA FRANCHI PRESENTA LA LETTERING COLLECTION

Quando l’essenzialità incontra la personalità e il logo diventa il DNA della collezione nasce la Lettering Bag. Caratterizzata da un pattern in tessuto Jacquard che celebra l’identità di Elisabetta Franchi, la nuova famiglia di borse presenta le inziali della designer.

Raffinata ed elegante, presenta profilature bombate e una struttura semi-rigida che la rendono versatile per ogni occasione ed è proposta in due combinazioni colore: nero/burro e liquirizia/nero.

Perfetta alleata per un look casual chic, la famiglia Lettering include la shopper classica e la shoulder nei volumi medio e mini. In particolare, la shopper è impreziosita da uno charm gold con le iniziali EF che le conferiscono personalità e preziosità. La shoulder è disponibile in due dimensioni, possiede di due manici intercambiabili che le consentono di essere indossata a spalla o a tracolla e la chiusura è ornata da un moschettone gold.

La Lettering collection e’ disponibile in tutti i negozi monomarca Elisabetta Franchi in Italia, in selezionate boutique all’estero e online sul sito http://www.elisabettafranchi.com

COIN E ALESSANDRO ENRIQUEZ INSIEME PER OXFAM ITALIA


 

Coin, la catena italiana più diffusa di department store, rinnova per il terzo anno il suo sostegno a Oxfam Italia,l’organizzazione che lotta per porre fine alla povertà globale attraverso progetti di sviluppo e aiuti umanitari. L’iniziativa natalizia “AGGIUNGI AMORE” si inserisce nell’ambito di una partnership di lunga durata, grazie alla quale è stato possibile contribuire alla realizzazione di obiettivi condivisi.

1 persona su 4 nel mondo, circa 2 miliardi di persone, non ha accesso all’acqua potabile. Il traguardo ambizioso che Coin lancia insieme a Oxfam Italia è fornire dieci milioni di litri di acqua sicura a chi ne ha bisogno.

A sostegno di questa campagna è stato coinvolto Alessandro Enriquez, eclettico fashion designer da anni testimonial e sostenitore di Oxfam che ha realizzato le grafiche limited edition ispirate al tema dell’amore per dei prodotti esclusivi.

La partnership si esprime inoltre attraverso la presenza di volontari Oxfam nei department store Coin di tutta Italiaa partire dal 25 novembre fino a Natale (maggiori informazioni su date e orari di apertura su coin.it/stores).

PIATTI DA PORTATA “AGGIUNGI AMORE”

Una serie di cinque piatti in porcellana che raffigurano cuori, cerchi, onde, stelle e palme per realizzare le più belle mise en place, soprattutto per il periodo natalizio. Sono interamente decorati a mano da Fasano Ceramiche con tecniche esclusive e lavorazioni artigianali per diventare l’orgoglio Made in Italy delle tavole più colorate.

BOX/BOTTIGLIA “AGGIUNGI AMORE”

La bottiglia magnum Brut Oltrenero – uno spumante di classe autentica, fragrante e seducente, estratto dal pinot nero coltivato nelle dolci colline dell’Oltrepò Pavese, si veste alla moda con una scacchiera di colori vitaminici in contrasto che giocano con le palme e le loro foglie verdi, simboli di vita e con i cuori rossi rappresentativi del sentimento più bello del mondo, l’amore, da aggiungere sempre

“Coin è orgogliosa di poter supportare concretamente anche questo Natale Oxfam e i suoi progettiche lo scorso anno ci hanno permesso di portare oltre 5 milioni di litri di acqua sicura in 87 paesi, in particolare Palestina, Etiopia, Yemen e Giordania” dichiara Monica Gagliardi, Direttore Marketing e Digital Transformation di Coin SpA.

“Oxfam Italia è felice di avere ancora al suo fianco Coin, un partner storico con cui si sono aiutate centinaia di famiglie – ha affermato Marta Pieri, Head of Corporate Partnership di Oxfam Italia –quest’anno vogliamo raggiungere quante più persone possibile, a partire dai bambini, che soffrono più di tutti gli altri, e dalle donne, le prime a provvedere al fabbisogno della famiglia, spesso costrette a lunghi tragitti quotidiani per procurare quel minimo di acqua pulita necessaria. Di fronte a tutto questo, ogni donazione potrà fare la differenza”