ROBERTO DI COSTANZO INAUGURA IL SUO NUOVO ATELIER A ROMA IN VIA GIULIA IL 18 OTTOBRE




Inaugura oggi 18 ottobre, dalle ore 18.30Roberto di Costanzo Atelier, nel cuore della storica Via Giulia, al numero111una serata tra cocktail, musica & arte, in un connubio perfetto, per un best opening irrinunciabile ai cultori dell’arte.

L’arpista Brian Meloni Lebano, artista poliedrico, affascinerà i presenti con le sfumature musicali che solo l’arpa può donare, spaziando da brani di Zabel, GlinkaHasselmans ad un genere più contemporaneo, regalando alla serata un tocco di nostalgico romanticismo.



Roberto Di Costanzo Atelier nasce dall’idea del maestro Roberto Di Costanzo, pittore, illustratore, ritrattista, maestro di nudo artistico e disegno dell’architettura, di restituire valore alla maestria italiana del disegno, nella prestigiosa via Giulia, emblema del Rinascimento italiano.

Nel suo studio, immerso in una atmosfera nostalgica che riporta ai salotti ottocenteschi, l’artista ritrae dal vivo su commissione ad inchiostro di china ed altre tecniche, restituendo valore alla pregevolezza italiana del disegno. Di Costanzo, legatosi nei suoi studi ai maestri del Rinascimento italiano, propone nel suo Atelier corsi di disegno dal vivo, disegno del nudo, pittura ad olio, attualizzando e rinnovando l’interesse internazionale per l’arte figurativa in forte crescita. Lo spazio artistico ambisce ad essere sede di incontro e confronto tra appassionati di arte, collezionisti ed estimatori del bello, e dell’armonia attraverso salotti culturali, presentazioni di libri ed eventi su temi di attualità.


Dopo gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, si diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia in costume, scenografia e arredamento per il cinema, da un decennio si propone al pubblico italiano ed internazionale, attraverso una costante ricerca artistica ed accademica sul Bello in tutte le sue declinazioni.
Le sue opere a china danno vita ad un itinerario la cui intensità espressiva è da rintracciarsi nel fecondo percorso di studi artistici e nella formazione al fianco di grandi maestri del cinema italiano come il Premio Oscar Piero Tosi, suo mentore, da poco scomparso, in memoria del quale l’artista ha deciso di dedicare questa inaugurazioneed il celebre truccatore delle dive Francesco Freda.
Nell’ultimo anno la sua maestria nel live drawing” ad inchiostro di china ha impreziosito eventi di prestigiosi luxury brandquali Aurora e Dolce & Gabbana, ed eventi charity organizzati dalla maison Fendi. 

Ha presentato i suoi numerosi libri illustrati al Salon du livre di Le Mans, al Salon du livre di Parigi, alla Fiera dell’editoria di Roma e al Salone del libro di Torino, collabora come illustratore per numerose case editrici italiane ed estere, tra le quali EditionsNomades.

Una carriera artistica quella del Di Costanzo che lo ha portato ad esporre le sue opere in prestigiose gallerie e luoghi istituzionali italiani ed esteri, quali l’Espace Cardin di Parigi, su invito del Maestro Pierre Cardin (Patrocinio dell’Ambasciata Italiana), l’esposizione presso la Casa dell’Architettura di Roma (Patrocinio dell’Ordine degli Architetti di Roma), l’esposizione presso l’Istituto di Cultura Francese Centre Saint-Louis (con l’autorevole Patrocinio  sia dell’Ambasciata Italiana presso la Santa Sede sia del maestro Pierre Cardin), e alla 71sima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia durante la quale rende omaggio a Federico Fellini con una serie di illustrazioni a china ispirate ai suoi film.
Tra le sue ultime mostre personali ricordiamo:
2019Arcadia – Storie di trionfi a corte” SpazioCima (Roma, Italia)
2018 Discours d’Amour” presso Galleria 28 Piazza di Pietra (Roma, Italia) 
2018  “Rome rencontre Paris” presso Galerie de la Sablière(Parigi, Francia)
2018  “Tributo a Milano” presso Galleria Maiocchi15 (Milano, Italia)
2017  “Doppio Senso” con il maestro Ettore Greco presso SpazioCima (Roma, Italia)
2017  “Tributo a Roma” presso Teatro Sala Umberto (Roma, Italia) 
2017  “Human Landscape” presso Galleria 28 Piazza di Pietra (Roma, Italia)
2017  “La mia isola” presso le Terrazze di Eolo (Stromboli, Italia)
2017  “Gatsby in Rome” presso Gatsby Cafe (Roma, Italia)
2017  “Roma Amor” presso P&G Events Via Margutta (Roma, Italia)

Official web site: http://www.robertodicostanzo.it/

VITTORIANA COUTURE SFILA AL CIRCOLO DEGLI ESTERI

VITTORIANA COUTURE

“Immagini disperse nel tempo”


Collezione Autunno/Inverno


Circolo degli Esteri

Lungotevere dell’Acqua Acetosa 42, Roma





Vittoriana Couture, brand di creazioni femminili rigorosamente fatte a mano, fondato nella seconda metà degli anni ‘60, vanta una lunga tradizione nel panorama della moda capitolina.
Anima creativa delle collezioni senza tempo del brand romano è Vittoriana Salvatori, “pura artigiana di lungo corso”, come lei stessa ama definirsi. Una visione estetica e stilistica unita a maestria artigianale che l’ha imposta come dama di buon gusto nei quartieri raffinati della Capitale con i suoi capi unici e irripetibili. Creazioni di alta manifattura, disegnate e realizzate su misura – adottando preziose tecniche artigianali – sulla silhouette delle sue clienti grazie a una costante ricerca di tessuti pregiati e lavoranti qualificate che la affiancano. Tagli impeccabili, stoffe ricercate, tecniche di cucitura d’altri tempi che si accompagnano a una sperimentazione negli abbinamenti e nelle sovrapposizioni di texture e colori per dare vita a collezioni dallo stile intramontabile.




Le ispirazioni arrivano dal mondo dell’arte. In primis, Gustav Klimt, l’artista prediletto, colui che immaginò una donna dalla silhouette esile ed elegantissima. La stessa silhouette che si ritrova negli abiti da giorno e da sera di Vittoriana Couture. Per dare forza all’artigianalità dei capi, i tessuti sono spesso dipinti a mano, attingendo a una vivace tavolozza di colori, anch’essa di ispirazione secessionista. Per questo Vittoriana Couture propone capi per ogni esigenza e occasione, perché l’abito risponde alla richiesta di personalizzazione del cliente. Che sia un abito da sposa o di alta sartoria, un vestito per il quotidiano, il design risponde a un criterio di artigianalità che si basa su raffinate tecniche sartoriali e sul gusto contemporaneo. “L’artigianato è sogno oltre che sinonimo di qualità, è dare valore al tempo ma anche al lavoro di figure altamente specializzate” – racconta Vittoriana Salvatori – “condizioni imprescindibili per me che ho dedicato tutta la mia vita al lavoro artigianale e che oggi deve confrontarsi con la rapida evoluzione delle abitudini e della comunicazione social”.


PARATA DI VIP PER L’OPENING DI NUMA BEAUTY A PONTE MILVIO

Sfilata di star e restyling all’insegna della bellezza per il beauty concept store Numa di Roma in via Flaminia 493B, curato da Studio Cesaro Architetti di Barbara Cesaro. L’altra sera, l’originale e storico spazio, grazie alla nuova guida  manageriale, ha riaperto le porte con un cocktail party esclusivo dove non sono mancati tanti volti noti dello star-system e celebrities, tra cui Claudia Gerini, Sabrina Impacciatore, Benedetta Mazza, Adriana Volpe, Lidia Vitale, Angela Melillo, Kiara Tomaselli, Flavia Vento, Irene Capuano, Roberta Beta e Veronica Maccarone, moglie di Kaspar Capparoni.  Si sono lasciati coinvolgere dal dj set  a tutto sound di Lady Coco, fra bollicine e gourmandise, gli attori Francesco Stella, Antonella Salvucci, Daniele De Martino, il costumista Premio David di Donatello Massimo Cantini Parrini, lo stilista Italo Marseglia con il fashion producer e regista Rossano Giuppa, Tania Paganoni, la modella Giulia Gallo, lo sportivo Roberto Baronio, il dg di Altaroma Adriano Franchi, Giuseppe di Tommaso, inviato de La Vita in Diretta, il chiururgo estetico delle dive Ludovico Palla, accolti dall’owner di Numa Ilaria Colantoni ed Ezia Baronio. Modelle e body  painting, tra stucchi e affreschi pittorici, acconciature e look da principesse rock e contemporanee. Performance musicali live e  tableau vivant  chic per i tantissimi ospiti. Il tutto coordinato dall’art director Roberta Pitrone. Un nuovo modo di pensare al wellness in un’esperienza multisensoriale ed immersiva a 360 gradi, per prendersi cura di sé, staccando finalmente la spina dalla frenetica routine quotidiana. “Numa nasce come centro estetico-benessere e di hairstyling. Situato nella magica e suggestiva scenografia di Villa Brasini, a due passi da Ponte Milvio, offre un ambiente confortevole e rilassante adatto per rigenerare corpo e mente. Un luogo dedicato a tutti coloro che desiderano concedersi un momento di intenso relax.”, spiega Colantoni, padrona di casa del beauty concept store, che aggiunge “Grazie ad uno staff altamente qualificato e ai macchinari di ultima generazione Numa risulta uno dei saloni più affidabili nel campo dell’estetica nella Capitale, puntando da sempre alla massima soddisfazione dei propri affezionati clienti. Per questo motivo ha scelto di utilizzare i prodotti Comfort-zone con l’intento di valorizzare il bello, dentro e fuori di noi, e promuovere uno stile di vita consapevole. Umanità e professionalità sono i nostri valori assoluti”.


L’area di hairstyling nel rinnovato spazio capitolino è affidata a Vertigine, brand con tre punti vendita dislocati nella Capitale,  caratterizzati da uno stile elegante, minimal e confortevole. La mission è rendere le clienti belle, uniche e sicure con professionalità, rispetto e innovazione. Educando e Trasformando. Vertigine nasce nel 2000 dal sogno di Marco D’Antoni, Daniela e Filippo Costantino, che insieme hanno dato vita ad importanti collaborazioni nel mondo del cinema, occupandosi di formazione per aziende leader del settore. Vertigine sposa la filosofia Aveda, focalizzata  sulla sostenibilità durante l’intero iter della filiera produttiva,  fino all’utilizzo dei prodotti. Non è mancato un corner dedicato al fashion e alle ultime proposte della moda con Suite 76 dell’imprenditrice Patrizia Pelo che, grazie alle sue due boutique nel cuore della città, è da sempre attenta all’estro dei designer emergenti con una minuziosa selezione dell’autentica creatività made in Italy tradotta in accessori e abiti unici da indossare.

Photo Cosimo  Sinforini


WOOLRICH NEW OUTDOOR LABEL FW 2019

La nuova collezione outdoor Woolrich si ispira al rapporto tra l’uomo e Madre Natura. Il concetto di Quite Sport fa riferimento ai pezzi Woolrich degli anni ’80 e ’90, evoca la tranquillità della neve che cade sui terreni incontaminati di montagna e si caratterizza per le tonalità neutre dell’alba, del tramonto, dell’acqua e del cielo. Una proposta di modelli versatili e high performance che rispondono “naturalmente” alle esigenze più diverse.

All’interno della collezione troviamo piumini innovativi tinti in capo, con una membrana impermeabile progettata per le temperature al di sotto dello zero, e maglieria tecnica in uno speciale filato di cotone e nylon che garantisce un ottimo isolamento. In perfetto equilibrio tra leggerezza e resistenza, i nuovi outerwear super leggeri con Primaloft a iniezione e tecnologia Pertex Diamond Fuse. Ritorna la collaborazione con il partner Gore-Tex per la realizzazione del rivestimento esterno dei classici Parka e la proposta di modelli più contemporanei, come Infinium.
Alcuni capi, come quelli della famiglia Airy Plus, sono rifiniti con le iconiche cuciture Woolrich Chevron con tagli e dettagli precisi. Sono presenti giacche in pile Polartec 300, una texture molto spessa, idrorepellente e morbida come il velluto. I pantaloni costruiti con tecnologia avanzata DWR (idrorepellente resistente) sono progettati per affrontare qualsiasi condizione climatica e rifiniti con una tecnica speciale che aggiunge dinamicità al design.
Le t-shirt e le felpe sono realizzate in misto cotone e nylon, lana merino e poliestere ad asciugatura rapida che favorisce la traspirabilità e assicura massimo comfort. Il gilet d’ispirazione fishing si caratterizza per un materiale esclusivo che combina ripstop e Tsunooga, una fibra di polietilene ultraleggera e super resistente.

La collezione Autunno Inverno 2019 è un inno alla scoperta, della natura e della città, e rappresenta al tempo stesso un’affermazione del know-how tecnico del brand. Il design delle icone Woolrich è valorizzato con l’uso di tessuti speciali, studiati per creare modelli smart e facili da indossare.

 Disponibile  presso gli store Woolrich, http://www.woolrich.com e selezionati retailer nel mondo.