INAUGURAZIONE FASHION HUB – CAMERA DELLA MODA ITALIANA

Camera Nazionale della Moda Italiana continua a promuovere il talento dei più interessanti talenti internazionali attraverso il Fashion Hub garantendo loro un palcoscenico privilegiato durante la Milano Fashion Week Women’s Collection Fall/Winter 2022/2023.

Ospitato presso l’ADI Design Museum, il Fashion Hub, dove verrà messa a disposizione dei brand presenti in calendario anche una sala sfilate, è stato inaugurato il 22 febbraio con un evento.

A sottolineare la costante sinergia tra CNMI e Camera Buyer Italia, durante l’inaugurazione del Fashion Hub, Carlo Capasa con Giacomo Santucci e Beppe Angiolini, rispettivamente Presidente e membro del board con delega in comunicazione ed eventi di Camera Buyer, hanno designato il vincitore dell’importante premio assegnato da Camera Buyer Italia – The Best Shops al brand Raree Show che si tradurrà in una lezione di mentoring con un’influente multibrand luxury boutique italiana che coinvolgerà il designer stesso su tematiche legate al buying, consigli utili per approcciare il mondo retail e rendere maggiormente appealing la brand identity anche dal lato più commerciale e di marketing. Inoltre, una menzione speciale da parte di Camera Buyer Italia per il progetto del Fashion Hub “Designers for Ethical Fashion” di cui fanno parte i brand ARA LUMIERE, SEP e Cartiera.




Nei giorni della Fashion Week seguiranno incontri ad hoc tra i buyer ed i talenti emergenti come momento di networking e scambio di esperienze.

Come ogni stagione, il Fashion Hub offre grande visibilità internazionale a una serie di talenti che incarnano i valori fondamentali di CNMI, tra cui il supporto ai giovani e la promozione dell’inclusività e della sostenibilità:

I progetti presenti presso il Fashion Hub questa stagione includono:

  • Il progetto We Are Made in Italy (WAMI collective) offrirà nuovamente a 5 designer BIPOC (Sheetal Shah, Judith Borsetto, Nyny Ryke Goungou, Zineb Hazim, Romy Calzado) la possibilità di presentare le loro collezioni all’interno di uno spazio dedicato. Inoltre un contenuto digitale del collettivo aprirà la Fashion Week il 23 febbraio alle ore 10:00.
  • Il progetto Designers for Ethical Fashion: Una nuova room dedicata al tema della moda etica e sociale con un particolare focus sulle donne svantaggiate e vittime di violenza, migranti e rifugiati. All’interno presenti SEP che mira a portare migliaia di rifugiate al di sopra della soglia di povertà, coinvolgendo oltre 500 artiste ricamatrici nel campo di Jerash, in Giordania, che ricamano accessori creati per durare per sempre; ARA LUMIERE che presenterà per la prima volta una collezione ready-to-wear prodotta, come nella tradizione del marchio, da donne vittime di attacchi con acido e che utilizzerà il 100% dei ricavi per supportare delle loro cure mediche e aiutarle a reintegrarsi nella società; e Cartiera, brand che forma e assume persone in condizione di svantaggio, principalmente rifugiati e richiedenti asilo, superando il pregiudizio che relega i lavoratori di origine straniera e mansioni non qualificate.
  • La 5° edizione del progetto Designer for the Planet:CNMI presenta 5 brand BENNU, Acidalatte, DassùYAmoroso, Vernisse, Raree Show il cui lavoro si basa su stringenti criteri di sostenibilità ambientale.
  • La 7° edizione di Budapest Select, frutto della collaborazione tra CNMI e l’Hungarian Fashion & Design Agency, che ha l’obiettivo di supportare e promuovere un gruppo di brand emergenti ungheresi. Sette brand (ABODI, CUKOVY, Elysian, Kata Szegedi, NINI, THEFOUR, ZSIGMOND) espongono le loro creazioni al Fashion Hub, mentre quattro designer (ABODI, Elysian, Kata Szegedi, THEFOUR) presenteranno le loro collezioni durante la sfilata collettiva “Budapest Select FW22-23 Special Show” il 26 febbraio alle 11.30. Inoltre il brand CUKOVY, terrà una presentazione il giorno 25 febbraio dalle 10:00 alle 12:30.

All’ingresso del Fashion Hub, l’Hashtag della Milano Fashion Week, personalizzato da Pongo 3D, uno street artist d’eccezione individuato da Scalapay. Inoltre, sempre all’ingresso, sarà posizionata anche la nuova Kia Sportage. All’interno del Fashion Hub invece, oltre all’esposizione dei designer, è stato previsto un salotto conviviale curato da Scalapay, dove Tommaso Zorzi incontrerà alcuni designer per delle interviste volte a svelare i retroscena della Fashion Week milanese.  

È prevista inoltre anche la VIP lounge di CNMI dedicata alla stampa e ai buyer accreditati, aperta dal 23 al 28 febbraio dove sarà possibile brindare insieme a Franciacorta, wine partner di CNMI, che da diversi anni supporta CNMI nella realizzazione degli eventi. La Lounge pensata appositamente per accogliere gli operatori nazionali e internazionali, oltre a prevedere un servizio di catering, vuole essere uno spazio di incontro e networking tra operatori del fashion system. 

CNMI ringrazia per la realizzazione del Fashion Hub Bonaveri, azienda d’eccellenza nella creazione di manichini personalizzati, per essere sponsor tecnico del progetto, e DHL, partner istituzionale di CNMI, per il supporto alla spedizione dei manichini utilizzati nel Fashion Hub.

Si ringraziano tutti gli altri partner di Camera Nazionale della Moda Italiana: Mastercard, Sunday Riley, Wella Professionals, YKK Italia e il media partner Class Editori.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...