TAO MODA WEEK 2022

La notte dei Tao Awards, ieri sera Taormina ha riacceso le luci del Teatro Antico su Taomoda, con il Gala evento culminante della TAOMODA WEEK 2022, patrocinata, tra gli altri, dal Ministero della Transizione Ecologica, da Confindustria Cisambiente, dalla Regione Siciliana e dagli Assessorati regionali delle Attività Produttive, del Turismo, Sport e Spettacolo, dei Beni Culturali, dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, da CBI Camera Italiana Buyer–The Best Shop, dal Comune di Taormina, dal Parco Archeologico Naxos Taormina e dall’Università di Catania.

 

La Perla dello Jonio, ancora una volta, ha ospitato l’evento più glamour dell’estate riunendo esponenti del fashion system e omaggiando inoltre personalità del design, del giornalismo, della medicina, della fotografia, musicisti, attori, oltre a pionieri della sostenibilità.

 

A ricevere i TAO Fashion Digital Award durante la TAO AWARD NIGHT, presentata dalla giornalista Cinzia Malvini, sono stati Cividini, Mario Dice e Alessandro Enriquez. Brand, questi, che avevano già calcato in passato il palcoscenico del Teatro Antico per TAOMODA e che sono ritornati per proporre dal vivo le loro collezioni, dopo aver optato lo scorso febbraio per un format digitale inserito nel calendario ufficiale della fashion week milanese.

 

Ad essere insigniti per le altre categorie: 

 – Gilda Bojardi – Direttore di Interni – Tao Award ‘Orografie’ per il design;- Daniela Colucci – Inviato Tg2 – Tao Award per il giornalismo moda Tv;- Luca Dini – Direttore F- Tao Award per il giornalismo;- Maria Rita Grieco – Vice Direttrice Tg2 – Tao Award per il giornalismo e l’ambiente;- Mariella Milani Tao Award alla carriera;- Noemi Tao Music Award;- Domenico Scopelliti Tao Award per la medicina e l’impegno sociale;- Ludovico Tersigni Tao Award per serie tv e cinema; – Max Vadukul Tao Award per la fotografia.

Il TAO AWARD in pietra lavica dedicato alla sostenibilità, la scorsa edizione consegnato a Ludovica Casellati, è andato a Vittorio Brumotti per il suo impegno nel promuovere un turismo di qualità rispettoso dell’ambiente e, in particolare, la mobilità su due ruote a  zero emissioni.

Gli speciali Sustainabilty Awards sono stati, invece, assegnati a:

 – Valentina Curzi (RBRSL);- Antonio Quirici presidente di Cuoio di Toscana; – Francesca Vaccaro (COUTŪ) per la moda sostenibile.- Josephine Pace per Alfa Green Solution per l’imprenditoria sostenibile 

 

 

 

Alla modella Ludmilla Voronkina, musa tra gli altri di Fausto Puglisi, una targa per i vent’anni di carriera, a Fisar per la sommellery green, così come al MYTHOS FASHION DISTRICTS.

Durante il Gala anche i marchi selezionati per il progettoTAOMODA SICILY, un incubatore che riunisce le eccellenze del made in Sicily in grado di esportare le secolari tradizioni artigianali fuori dai confini dell’isola, hanno avuto la possibilità di presentare le loro collezioni.

• ALEXANDRA PELLEGRINO

• BRIUCCIA SICILIANSTYLE

• CHIC BEACHWEAR

• DANIE’

• FLAVIA PINELLO

• GIUSI MUNAFO’

• GIULIANAdiFRANCO

• GIVIDUE CREAZIONI

• GURRIERI GIOIELLI

• IDDA

• I MALANDRINI BEACHWEAR

• INFANTINO

• KALLIOPE

• LE CAMENE di Tanya Fiandaca

• LIDIA LUCCHESE Gioielli

• LO SCALDUCCIO

• LUCIDUCI

• SALVO PRESTI

• SARTORIA COSTUMI TEATRALI PIPI

• SUAHRU

• TARI’ RURAL DESIGN

• TINARENA

• GURRIERI GIOIELLI

• IDDA

• I MALANDRINI BEACHWEAR

• INFANTINO

• KALLIOPE

• LE CAMENE di Tanya Fiandaca

• LIDIA LUCCHESE Gioielli

• LO SCALDUCCIO

• LUCIDUCI

• SALVO PRESTI

• SARTORIA COSTUMI TEATRALI PIPI

• SUAHRU

• TARI’ RURAL DESIGN

• TINARENA

“E’ stata un’edizione speciale all’insegna della consapevolezza, della ripartenza e della bellezza. Il format rinnovato della kermesse ha posto al centro l’empowerment femminile e la sostenibilità. Come donna sono particolarmente orgogliosa di poter mettere a disposizione di altre donne un palcoscenico d’eccezione come questo. Oggi più che mai è importante supportare i nuovi talenti e un settore come la moda che, pur in sofferenza, continua a lottare per un futuro più green e che ha saputo reinventarsi con orgoglio, puntando sul valore del Made in Italy”, commenta Agata Patrizia Saccone, Presidente di TAOMODA.

Photocredits: Gabriele Argentino e Daniele Di Costa.

50 ANNI DI CHARME- MALO CONTINUA I FESTEGGIAMENTI PER I SUOI 50 ANNI DI ATTIVITÀ CON UN EVENTO ESCLUSIVO A FORTE DEI MARMI


Malo, storica maison fiorentina specializzata in maglieria di cashmere, dopo l’evento milanese ospitato da 10 Corso Como, prosegue le celebrazioni del suo 50esimo anniversario con uno speciale appuntamento a Forte dei Marmi.

Giovedì 21 luglio, dalle ore 18.30, nella celebre boutique in via Giosuè Carducci 51/b a Forte dei Marmi, una delle vie dello shopping da sempre meta del jet set italiano e internazionale, Malo apre le porte ai festeggiamenti con la preview della collezione AI 2022/23.

I festeggiamenti in Versilia del brand fiorentino proseguono nella stessa serata, dalle ore 20.30, con un esclusivo “Fashion Show” ospitato nello storico Bagno Annetta, a pochi passi dalla boutique di Malo, in cui saranno protagonisti i capi della prossima collezione invernale “Authentic Charme”.

Uno charme naturale, autentico, dove spicca su tutti il cashmere, fibra principe della produzione Malo. Cashmere della più elevata qualità, lavorato da oltre mezzo secolo dalle sapienti mani artigiane della maison, con passione, amore e dedizione per dare vita a capi Made in Italy dallo stile senza tempo.

Fondata nel 1972 a Firenze, Malo è fin da subito sinonimo di eleganza ma anche di innovazione. In un’epoca in cui un cardigan di qualità pretendeva l’etichetta scozzese e offriva pochissimi colori, Malo conquista la vetta fra i produttori di maglieria in cashmere in Italia con nuance e fantasie del tutto inedite per il consumatore. Oggi, dopo 50 anni di storia, Malo è sinonimo della più alta qualità, di uno stile senza tempo, di un lusso soffuso fatto di grande capacità manifatturiera e di amore e passione che solo le sapienti mani degli artigiani della maison sanno trasferire nella creazione dei capi firmati Malo.

«Festeggiamo a Forte dei Marmi 50 anni di storia, – dichiara la Direzione di Malo – una storia fatta di alta qualità e grande capacità manifatturiera. La nostra è un’idea di moda da sempre orientata alla cultura del ben fatto, che richiede tempi lunghi e dilatati per ottenere capi di grande pregio. Delle piccole opere d’arte che hanno reso il nostro brand, oggi come allora, icona del cashmere in tutto il mondo. Celebriamo l’eccellenza, l’attenzione al più piccolo dettaglio e il nostro inestimabile patrimonio artigianale».

MARATEALE AL VIA IL 37 LUGLIO

Pronta a partire la XIV edizione di “Marateale – Premio Internazionale Basilicata” che si terrà dal 27 al 31 luglio a Maratea, presso il Teatro sul mare dell’Hotel Santavenere. Nella splendida cornice della “perla del tirreno”, cinque giorni dedicati al cinema e non solo, con eventi, proiezioni, incontri, tutti aperti al pubblico, sotto la direzione artistica di Nicola Timpone con la collaborazione di Antonella Caramia. Madrina della kermesse, la splendida attrice Catrinel Marlon mentre tra i conduttori delle serate, Carolina Rey, Beppe Convertini, Savino Zaba, Janet De Nardis ed Eva Immediato.

Tantissime le star presenti quest’anno al Marateale, tra ospiti e premiati. Saliranno sul palco del suggestivo Teatro sul mare dell’hotel Santavenere, per raccontarsi in un talk, giorno per giorno, Lino BanfiLorella CuccariniLuca GuadagninoClaudio AmendolaToni Servillo e ancora Darko Perić de La Casa di CartaLuisa RanieriTeresa SaponangeloClaudia GeriniRocco PapaleoGiuseppe Zeno e Cesare Cremonini, che riceverà anche la Cittadinanza onoraria di Maratea. Attesi al Marateale anche Lodo GuenziSveva AlvitiAndrea RoncatoLorena CesariniGreta FerroMartina FusaroLuca MartellaAndrea ArruNiccolò Gentili e le due star di BollywoodChadda Richa e Fazal Ali. Premiati anche l’imprenditore Danilo Iervolino e Sofia Saidi, attrice e presentatrice di NBC Emirati Arabi.

Il Teatro sul mare sarà la location anche delle ben sette masterclass di quest’anno, tutte condotte dalla giornalista Barbara Tarricone Hamilton. Ci sarà la sceneggiatrice Ludovica Ramboldi che spiegherà “Come si scrive un film”, Luca Guadagnino e i suoi “Racconti di un regista”, Simone Giacomini Presidente STARDUST che, insieme ai ragazzi della STARDUST HOUSE affronterà il tema “Gli influencer: i nuovi media”. E ancora Paolo del Brocco, Amministratore Delegato Rai Cinema,  Maria Pia Ammirati, Direttore di Rai Fiction e le due casting director internazionali Teresa Razzauti e Kristina Erdely.

Un premio speciale sarà assegnato alla IIF Lucisano Media Group e saranno presenti a ritirarlo, Fulvio Lucisano con le figlie Federica e Paola.

Un altro riconoscimento andrà a Mediaset, azienda premiata “Perché promotrice di news, intrattenimento e di eventi cinematografici che veicolano profondi valori educativi e sociali”; a ritirarlo ci sarà Carlo Gorla, Direttore Promozione e Sviluppo Programmi Informazione Mediaset.

Ulteriori sorprese, ospiti e premiati verranno comunicati a ridosso di ognuna delle cinque giornate del Marateale.

I premi assegnati ogni sera durante il Marateale, sono opere dell’artista Michele Affidato. In queste creazioni il maestro orafo ha fuso l’elemento più rappresentativo della città, quello che più di tutti simboleggia il cinema: la statua del “Cristo Redentore”, posta sulla cima del monte San Biagio che sovrasta la cittadina, è raffigurato sopra una pellicola cinematografica.

Tre le tante proiezioni di quest’anno di docu, corti e lungometraggi, tutte aperte al pubblico nell’Arena di Piazza del Gesù, da segnalare il film in anteprima Io e mio fratello diretto da Luca Lucini, con Denise Tantucci e Cristiano Caccamo e distribuito da Vision Distribution di cui sarà presente Laura Mirabella, Chief Marketing Officer.

Sbarcherà quest’anno a Maratea anche il progetto Young Blood, in collaborazione con Alice nella Città e la talents factory WE DO powered by DO Cinema, un premio e un percorso dedicato ai giovani attori emergenti che avranno la possibilità di entrare in contatto con il mondo del cinema.

Nuova anche la collaborazione con Stardust, che curerà tutta la comunicazione digital dell’evento e che porterà al Marateale i creator della Stardust House, prima content house italiana e academy di creator da milioni di follower, dove i giovani talenti del mondo social crescono e si formano attraverso corsi di ballo, recitazione e comunicazione. La Stardust produce circa 1.200 contenuti originali al giorno, attrae oltre 500 creator generando circa 15 miliardi di visualizzazioni all’anno e 20 milioni di interazioni al mese.

Partner principale del Marateale è Trenitalia, che da sempre sostiene tutte le iniziative e manifestazioni che valorizzano l’eccellenza del Belpaese, così come il patrimonio artistico e culturale. Con Trenitalia è possibile raggiungere Maratea grazie a sei Frecce al giorno, oltre alle fermate Intercity e alle corse Regionali. Inoltre, per chi vorrà partecipare all’evento dal 27 al 31 luglio 2022 è riservata una speciale offerta. Inserendo il codice MARATEALE nella procedura di acquisto del biglietto, sarà possibile usufruire di una tariffa “Speciale Eventi” con sconti dal 20 al 50%. Per ulteriori informazioni basterà consultare il sito web o l’App di Trenitalia

FONDAZIONE CINEMA PER ROMA PRESENTA “VACANZE ROMANE” DI WILLIAM WYLER A VIA VENETO

Domenica 24 luglio alle ore 21.15, la Fondazione Cinema per Roma trasformerà via Veneto in una grande sala cinematografica con uno schermo di oltre 10 metri situato presso le Mura Aureliane. Lungo il tratto che conduce a Porta Pinciana, in uno dei luoghi simbolo del cinema italiano nel mondo, sarà proiettata la versione restaurata di Vacanze romane di William Wyler. Il pubblico avrà a disposizione circa 700 posti, l’ingresso sarà gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili.

 

Il film, le cui riprese iniziarono a Roma settant’anni fa, nell’estate del 1952, ha inaugurato una delle più felici e solide collaborazioni della storia del cinema, quella tra la Città Eterna e il sistema degli studios hollywoodiani, che quest’anno celebra i cento anni della MPA – Motion Picture Association. Vacanze Romane è stato completamente girato nella Capitale: come scenografie, alcuni dei suoi luoghi più iconici, dalla Fontana di Trevi a Piazza Venezia, da Piazza di Spagna al Colosseo fino a Cinecittà.

 

La proiezione di Vacanze romane, che rientra nel programma dell’Estate romana 2022, è organizzata da Fondazione Cinema per Roma ed è promossa da Ministero della Cultura, Roma Capitale, Regione Lazio, Camera di Commercio di Roma, Fondazione Musica per Roma e Cinecittà S.p.A con il sostegno di BNL BNP Paribas. 

 

L’evento sarà introdotto da Gian Luca Farinelli, presidente della Fondazione Cinema per Roma, con un saluto del sindaco di Roma Capitale, Roberto Gualtieri. A partire dalle ore 21.15, il pubblico potrà assistere al concerto della Banda dell’Arma Trasporti e Materiali dell’Esercito italiano (Tramat) che si esibirà in un repertorio di musiche da film, da Il postino a L’ultimo dei Mohicani, da Giù la testa a Nuovo Cinema Paradiso, da Lo chiamavano Trinità… a La vita è bella e The Final Countdown. Sul palco, a fianco dell’orchestra, sarà posizionata la celebre Vespa Piaggio che Gregory Peck e Audrey Hepburn trasformarono in un vero e proprio oggetto di culto conosciuto in tutto il mondo