MARMO ITALIANO DI JAGO ARRIVA SUL PONTE SANT’ANGELO A ROMA


La scultura, intitolata “Marmo Italiano“, è stata realizzata da Jago nel 2022 in marmo nero Cattani e raffigura un giovane uomo disteso su un fianco. L’opera intende focalizzare l’attenzione su temi quali l’integrazione, l’accoglienza e ci racconta delle sofferenze affrontate da tutti coloro che sono costretti a fuggire dalla propria terra, a causa della guerra o delle difficoltà più disparate, nella speranza di un nuovo inizio.

La scultura, dopo un mese in mare sulla nave Ocean Vikings di SOS Mediterranee e dopo l’abbraccio dello Stadio Olimpico, ora prosegue il suo pellegrinaggio sul selciato di Ponte Sant’Angelo a Roma, tra gli sguardi dei santi lapidei del Bernini.

Il titolo dell’installazione su ponte Sant’Angelo, “In Flagella Paratus Sum – Sono pronto al flagello”, si rifà alla frase inscritta nel basamento dell’Angelo del Primo Flagello, una delle dieci differenti statue che accompagnano il percorso e che raccontano la Passione di Cristo.

Nel crocevia tra l’antica prigione di Castel Sant’Angelo e la Basilica di San Pietro, l’opera si affranca quindi, nuovamente, dalle acque, in attesa di un approdo sicuro: il futuro di Marmo Italiano è incerto, come lo è per tutti coloro che affrontano l’incognita del viaggio.

Il ricavato dell’opera, che sarà venduta all’asta (con un valore stimato di 1,250 mil di euro), sarà devoluto alla SOS Mediteranee per aiutare i profughi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...